Plumcake alla frutta

Ho voluto preparare per la mia famiglia una colazione profumata con la frutta di stagione. Questo plumcake ha un profumo inebriante, e un sapore così intenso che i miei bambini non riuscivano a smettere di mangiarlo! Naturalmente il bello di questo tipo di plumcake è che potete cambiare ogni volta la frutta che utilizzerete, io ho usato pesche, albicocce e ananas, ma vanno bene anche prugne, mele, banane ecc..

plumcake alla frutta

Ingredienti:

3 uova

120 g zucchero

50 g olio

260 g farina tipo 0

60 ml succo di ananas

12 g lievito istantaneo in polvere

1 albicocca

1 pesca

2 fette di ananas

 

Mettete in un recipiente le uova con lo zucchero e l’olio di semi e montate le con la frusta elettrica per 3-4 minuti fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete anche il succo di ananas e mescolate ancora.

Ora aggiungete la farina e il lievito setacciati e incorporatevi nell’impasto utilizzando una spatola e mescolando dal basso verso l’alto con movimenti delicati in modo da non smontare le uova.

Prendete uno stampo per plumcake e foderatelo di carta forno poi versate l’impasto e livellatelo.

A questo punto prendete la frutta: lavate la pesca e l’albicocca eliminate il seme, poi tagliatele a fette sottili di meno di un centimetro di spessore. Prendete anche le fette di ananas e tagliatele in pezzetti di un paio di centimetri di lato. Distribuite la frutta sulla superficie del plumcake cercando di farla entrare più possibile dentro l’impasto ma lasciando la parte con la buccia verso l’esterno.

Alla fine mettete qualche pizzico di zucchero in modo uniforme sopra la frutta e infornate il plumcake in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti. Aspettate che sia quasi freddo per toglierlo dallo stampo.

plumcake alla frutta

seguici-su-facebook Se volete rimanere sempre aggiornati e visualizzare le nuove ricette pubblicate, diventate fan della pagina facebook del blog “Le ricette di mamma Lù”.

Quindi cliccate sul “Mi piace” qui sotto.

Precedente Patatine croccanti alla paprika - senza frittura Successivo Zucchine alla pizzaiola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.