Crea sito

Pane fatto in casa

Pane fatto in casa.
Oggi voglio mostrarvi la ricetta per del pane “SENZA LIEVITO di birra” che risulta leggero e molto alveolato. Si tratta di un pane realizzato con pasta di riporto che altro non è che un pezzo di impasto rimasto da lavorazioni precedenti.

La pasta di riporto, si mantiene anche per 5 giorni in frigo. Lo utilizzate negli impasti aggiungendolo come 1/3 del totale. Ma vediamo subito come realizzare la ricetta…

Seguimi su Facebook→ QUI.
Seguimi su Instagram→ QUI.
Iscriviti al mio canale youtube Maky in Cucina per non perderti le VIDEO RICETTE!

Pane fatto in casa
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti Pane fatto in casa:

  • 180 gpasta di riporto (da impasti precedenti)
  • 500 gFarina 0
  • 300 gAcqua
  • 8 gSale
  • q.b.Semola di grano duro rimacinata (Per spolverizzare)

Preparazione Pane fatto in casa:

  1. Innanzitutto, in una ciotola capiente, sciogliete la pasta di riporto a pezzetti, in una parte dei 300 ml di acqua.

  2. Quando la pasta di riporto sarà ben sciolta, versate la farina e la restante acqua, impastando con un cucchiaio di legno.

    Infine, aggiungete il sale.

  3. Non dovrete ottenere un impasto perfetto ma semplicemente lasciar assorbire tutta la farina.

  4. Coprite la ciotola con pellicola e fate lievitare tutta la notte o comunque dalle 12 alle 18 h.

  5. Trascorso il tempo di lievitazione, infarinate un piano con farina di semola e versatevi sopra l’impasto.

  6. Create le 4 pieghe, portando gli estremi dell’impasto verso il centro e pizzicatelo per sigillare il centro.

  7. Rigirate la massa su di una teglia e lasciate lievitare ancora 1h e 30 minuti.

  8. Se volete, potete incidere la superficie con una lama tagliente.

    Infornate in forno statico preriscaldato a 250° per circa 30 minuti.

  9. Il pane è pronto, tagliatelo quando ormai freddo per apprezzarne l’alveolatura.

  10. Pane fatto in casa
4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da makyincucina

25 anni, napoletana. Sin da piccola, ai fornelli, ho saputo portare avanti questa passione che mi ha portata, nel 2013 ad aprire il mio blog, una cucina virtuale dove invitare amiche da tutto il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.