Crea sito

Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia

Scorzette di Arancia Candite: golose e profumate. Come fare le scorzette di arancia condite in modo facile. Ricette per utilizzare le scorze di arancia. Come riutilizzare le bucce di arancia

Scorzette di Arancia Candite: dell’arancia non si butta via nulla. Dobbiamo solo imparare come poter sfruttare e riutilizzare le bucce di arancia in modo veloce e semplice. Ieri vi ho parlato della buccia di arancia essiccata ( cliccare QUI) e del suo utilizzo oggi passiamo a qualcosa di più goloso e come metodo di conservazione seguiremo quello degli zuccheri (lo zucchero nel passato era un valido metodo di conservazione).  Le scorzette di arancia candite sono utilizzare nella preparazione di dolci, panettoni, colombe pasquali ma si possono gustare da sole come se fossero caramelle gommose. Le scorzette di arancia candite, per renderle ancora più golose, si possono immergere  nel cioccolato fuso. Mi sono avvalsa dei preziosi consigli di Cosetta, una mia lettrice che per le sue scorzette di arancia candite ha preferito le arance della mia azienda agricola in quanto non hanno la cera e non sono trattate con l’antimuffa ( cliccare QUI) Vediamo insieme il procedimento:

Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia

Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia blog il mio saper fare Ingredienti:

  • scorze di arance
  • zucchero semolato
  • acqua

Procedimento:

  1. Lavare accuratamente le arance e tamponarle con un canovaccio pulito. Con un coltello tagliare la scorza in senso verticale ( vedi foto) e privarle un po’ della parte bianca. Tagliarle a striscioline da 1 cm circa di larghezza.Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia blog il mio saper fare
  2. Sistemare le scorze delle arance in una ciotola capiente e ricoprirle con acqua fredda.Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia blog il mio saper fare
  3. Lasciare le scorze a bagno in acqua fredda per 3 giorni, avendo cura di cambiare l’acqua 2-3 volte al giorno per far perdere l’amaro contenuto nella buccia
  4. In una pentola capiente portare a bollore abbondante acqua e aggiungere le scorze. Far cuocere per circa 15 minuti, devono risultare morbide ma sode. Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia blog il mio saper fareScolarle e tamponarle con carta cucina per eliminare l’acqua in eccesso.
  5. Pesare le scorze di arance e calcolare lo stesso peso di zucchero  e acqua ( se le scorze dopo la bollita pesano 100 g anche il peso dello zucchero e l’acqua da utilizzare sarà 100 g)
  6. In una pentola far  fondere lo zucchero a fuoco basso aggiungendo l’acqua e mescolare in continuazione. Far cuocere per circa 10 minuti, quando lo zucchero inizierà a fare le bollicine unire le scorze, mescolare per farle impregnare uniformemente di sciroppo e continuare la cottura sino a quando lo sciroppo diventerà denso, non deve caramellare (vedi foto)Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia blog il mio saper fare
  7. Allontanare le scorze dalla pentola e sistemarle ben distanziate su un foglio di carta forno leggermente spennellato con olio evo. Far intiepidire.
  8. Per ricoprirle di zucchero: questa operazione va fatta prima che siano completamente asciutte. In una ciotola aggiungere dello zucchero semolato, rotolare e  immergere completamente le scorzette nello zucchero e sistemarle su di un vassoio.Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia blog il mio saper fare
  9. Per le scorzette semplicemente candite: una volta immerse nello sciroppo, disporle su un vassoio e farle asciugare.
  10. Per ricoprire le scorzette di cioccolato:  dopo averle candite e fatte asciugare far sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e intingere le scorze. Sistemarle su un vassoio foderato con carta forno e far asciugare il cioccolato.
  11. Si conservano in vasetti di vetro per alcuni mesi, temono l’umidità.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI                   

ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia blog il mio saper fare

10 Risposte a “Scorzette di Arancia Candite | Come riutilizzare le bucce di arancia”

  1. ciao, io uso lo stesso procedimento, però non faccio bollire le scorzette in acqua, le metto direttamente con lo zucchero nel tegamino, faccio sciogliere lo zucchero sempre mescolando per qualche minuto e poi metto nei barattoli….

    1. Ciao Vita, io le ho fatte bollire per togliere ancora di più l’amaro. Proverò anche il tuo procedimento 🙂

  2. Cercavo da tempo una ricetta così facile e sicura perché nel periodo natalizio compro le bucce di arancia (e anche di limone) candite e ricoperte di cioccolato. Ma le pago parecchio ed il cioccolato non è sempre di ottima qualità, senza contare che non ho la certezza che le bucce provengano da coltivazioni biologiche. Siccome ho qualche albero e non faccio trattamenti alle mie piante, potrei usare le mie arance ed i miei limoni. C’è un particolare che non mi è chiaro: Per 100 grammi di bucce devo usare 100 grammi di acqua e zucchero o 100 grammi di acqua PIU’ 100 grammi di zucchero? Immagino che sia 100+100 ma vorrei essere sicuro. Grazie mille.

    1. Ciao Renato,
      100 g di bucce, 100 g di zucchero, 100 g di acqua. Volendo puoi anche ridurre l’acqua a un cucchiaio ma devi stare attento a non far caramellare molto lo zucchero. In ogni caso mi raccomando lo sciroppo deve risultare bello denso 😉

      1. Grazie mille. Faccio in tempo a candirne un po’ anche se di arance ne sono rimaste proprio poche. A buon rendere 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.