Pomodori ripieni gratinati con mollichella

Pomodori ripieni gratinati con mollichella resi ancor più gustosi e profumati grazie ad un piccolo segreto della nonna. Dopo aver svuotato i pomodori per riempirli, la polpa non va buttata ma cotta in olio e poi aggiunta al composto di pane. Il sughetto preparato con la polpa renderà il ripieno saporito, profumato e colorato. Per i pomodori gratinati ripieni ho utilizzato i San Marzano che sono molto più polposi e anche più scenografici. Vediamo insieme come procedere.

Pomodori ripieni gratinati con mollichella

Ingredienti per 4 persone:

  • 8/10 pomodori maturi tipo San Marzano
  • 200 g circa di mollica di pane casereccio un po’ raffermo tritata non troppo finemente
  • un ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio evo
  • foglie di basilico
  • capperi dissalati q.b.
  • un pizzico di origano

Procedimento:

Pomodori ripieni gratinati con mollichella

Lavare accuratamente i pomodori, dividerli a metà nel senso della lunghezza e svuotarli. Mettere da parte la polpa dei pomodori. Sistemare i pomodori svuotati su di un tagliere, cospargere un po’ di sale fino e far riposare per circa 15 minuti. Questo servirà a far perdere ai pomodori l’acqua di vegetazione.

pomodori gratinati al forno il mio saper fare

Preparare il sughetto: in un tegame versare 2 cucchiai di olio evo, unire l’aglio e appena inizia a sfrigolare aggiungere la polpa dei pomodori e due foglie di basilico. Regolare di sale e cuocere a fuoco moderato sino a quando risulterà denso. Allontanare l’aglio.

In una ciotola mettere la mollica di pane raffermo sbriciolata e aggiungere il sughetto, il prezzemolo tritato (anche l’aglio tritato se gradito), l’origano, i capperi, un filo di olio, regolare di sale e pepe e mescolare il tutto per ottenere un composto morbido.

san marzano ripieni

Eliminare l’acqua di vegetazione dai pomodori (si possono anche lavare sotto acqua corrente e tamponarli con carta cucina) e riempirli con il composto preparato. Sistemare i pomodori su di una placca.

Cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 30/40 minuti (dipende dal forno), i pomodori dovranno risultare morbidi e il ripieno ben gratinato.

Servire caldi o tiepidi con un filo di olio evo se gradito.

Si conservano in frigo per circa 3 giorni, è possibile scaldarli in forno e non conviene congelarli.

Vi segnalo anche la ricetta della PASTA alla PIZZAIOLA alla PUGLIESE, cliccare QUI

Pasta alla pizzaiola ricetta pugliese con pomodori gratinati il mio saper fare

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

SEGUITEMI anche su INSTAGRAM, basta cliccare QUI

Precedente Confettura di susine gialle ricetta Successivo Frittelle di zucchine calabresi ricetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.