Piattine pugliesi per antipasti e aperitivi

Piattine pugliesi semplici e veloci da realizzare, si possono servire al posto del pane e sono perfette per antipasti e aperitivi. Sottilissime, morbide e molto sfiziose, ben si accompagnano con verdure  saltate in padella , salumi e formaggi. Uno sfizio salato giusto anche per chi ama la leggerezza a tavola. Ho condito le mie piattine pugliesi con ingredienti mediterranei: pomodorini, filetti di acciughe, cipolla rossa di Tropea e olive nere. Vediamo insieme come procedere.

Sponsorizzato da Cantine Riunite

Piattine pugliesi ricette il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina 00
  • 100 g farina di semola di grano duro
  • 7 g Lievito istantaneo per preparazioni salate
  • 4 g Sale
  • 300 ml Acqua
  • q.b. Pomodorini
  • q.b. Capperi
  • q.b. Olive
  • q.b. filetti di acciughe
  • q.b. cipolla rossa
  • q.b. salumi e formaggi
  • q.b. olio e sale

Preparazione

  1. In una ciotola setacciare insieme le due farine unendo anche il lievito istantaneo, aggiungere il sale e, mescolando con una frusta, incorporare un po’ per volta l’acqua senza creare grumi.

    Lavorare la pastella con la frusta sino a quando risulterà liscia e omogenea.

    Coprire con pellicola e far riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

  2. Scaldare una padella antiaderente, versare un mestolino di pastella cercando di allargarla per renderla sottile, aiutandosi con il dorso di un cucchiaio. Far rapprendere prima da una parte e poi dall’altra.

    Le piattine dovranno risultare sottili, ben cotte e dorate.

    Ripetere il procedimento fino ad esaurire tutta la pastella.

  3. Servire le piattine calde con pomodorini, olive nere, filetti di acciughe, capperi, salumi , formaggi e un filo di olio evo. Si prestano a qualsiasi tipo di condimento, sono ottime anche con la mousse di tonno oppure con salmone affumicato e formaggio spalmabile

  4. Ho servito le mie piattine pugliesi con un buon bicchiere di vino  Reggiano Lambrusco “1950” Riunite dal sapore secco e armonico, profumo fresco gradevole e persistente. Il suo colore rosso e brillante e il suo piacevole frizzare hanno reso perfetto il mio antipasto.

Altre ricette …

  1. Vi segnalo anche la ricetta delle pettole pugliesi, per il procedimento dettagliato cliccare QUI 

Note

Seguitemi anche su FACEBOOK  per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Precedente Ricetta base pasta biscotto all'arancia Successivo Crocchette di purè di patate furbe e veloci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.