Crea sito

Orecchiette con le cime di rapa

Ciao! Oggi prepariamo insieme un classico primo piatto della cucina pugliese: le “ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPA”! Si tratta di un piatto tipico regionale ormai conosciuto in tutta Italia. Le orecchiette potete prepararle a mano oppure utilizzare quelle già confezionate. Gli altri ingredienti che ci serviranno per la preparazione del piatto sono pochi e semplicissime. Le cime di rapa sono le vere protagoniste e donano al piatto quel sapore unico e caratteristico.
Qui di seguito troverete tutti gli ingredienti e tutto il procedimento per realizzare le orecchiette con le cime di rapa.
Vi aspetto come sempre anche su Instagram, Facebook e Pinterest!
Alla prossima ricetta!
Anna

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 mazzettocime di rapa
  • 4acciuga sott’olio
  • 160 gorecchiette
  • 60 gpane grattugiato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Prima di tutto prendere le cime di rapa e pulirle, tenendo solo la parte superiore del gambo, le cime appunto. Lavarle bene e metterle a bollire in acqua salata per circa 10 minuti. Scolare le cime di rapa ma senza buttare l’acqua di cottura. Quest’ultima servirà per far cuocere la pasta.

  2. In una padella mettere a scaldare i filetti di acciughe sott’olio con un filo d’olio evo. Poi aggiungere le cime di rapa cotte e lasciar rosolare per pochi minuti.

    Nel frattempo cuocere nella stessa acqua di cottura delle cime di rapa le orecchiette pugliesi, seguendo il tempo indicato sulla confezione.

  3. Aggiungere le orecchiette cotte nella padella con le cime di rapa ed infine aggiungere il pane grattugiato, che è stato tostato in un pentolino a parte.
    Servire il piatto di orecchiette con le cime di rapa con un filo d’olio evo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.