Crea sito

Lasagna zucca e ricotta

Ciao! La “LASAGNA ZUCCA E RICOTTA” è un primo piatto delicato e gustoso, perfetto da servire per il pranzo della domenica o per qualche occasione speciale. Si tratta di preparare a mano una sfoglia per realizzare le lasagne, oppure se non avete tempo potete utilizzare già quelle pronte, e di farcirla con una crema a base di ricotta e con fette di zucca precedentemente cotte in forno. La delicatezza e il connubio zucca-ricotta è di una delicatezza unica e vedrete che piacerà proprio a tutti.
Qui di seguito troverete tutti gli ingredienti e tutto il procedimento per realizzare la lasagna zucca e ricotta.
Vi aspetto come sempre anche su Instagram, Facebook e Pinterest!
Alla prossima ricetta!
Anna

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la sfoglia delle lasagne

  • 2uova
  • 200 gfarina 00

Ingredienti per la farcitura

  • 250 gricotta
  • q.b.formaggio grattugiato
  • 300 gzucca
  • q.b.sale
  • q.b.noce moscata
  • q.b.pepe nero

Preparazione

  1. Prima di tutto preparare la sfoglia per la lasagna. Su una spianatoia disporre la farina a fontana con al centro le uova. Iniziare a sbattere le uova con una forchetta, incorporando la farina poco alla volta. Poi continuare ad impastare a mano per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Ricoprire l’impasto con la pellicola trasparente e lasciar riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

  2. Nel frattempo prendere la zucca, tagliarla a fette sottili (circa mezzo centimetro di spessore) e pulirla. Disporre le fette di zucca su una teglia rivestita con carta da forno e cuocere in forno preriscaldato statico a 220°C per circa 15 minuti.

  3. Mentre si cuoce la zucca in forno, riprendere la pasta per la lasagna e tirarla con un mattarello più sottile possibile. Con una rotella ritagliare dei rettangoli di pasta in base alle dimensioni della teglia dove verrà assemblata la lasagna. Cuocere in acqua bollente salata con l’aggiunta di un filo d’olio la sfoglia delle lasagne per circa 3-4 minuti. Il tempo di cottura può variare in base allo spessore della sfoglia. Comunque effettuare una parziale cottura, perché poi le lasagne verranno cotte anche in forno.

  4. Dopo la bollitura, trasferire le sfoglie in acqua fredda per bloccare la cottura.

    Disporre le sfoglie di lasagne su un canovaccio pulito per eliminare l’acqua in eccesso.

    Nel frattempo in una terrina unire la ricotta con il formaggio grattugiato e un po’ di noce moscata, sale e pepe.

  5. Una volta cotta la zucca, frullare con un frullatore ad immersione qualche fetta di zucca con l’acqua di cottura della pasta. Questa cremina ci servirà per comporre la lasagna.

    Prendere una teglia da forno e porre un po’ della cremina di zucca sul fondo.

  6. Procedere con l’assemblare gli altri strati della lasagna mettendo un sequenza la sfoglia, la crema di ricotta, qualche fetta di zucca cotta al forno e la cremina di zucca. Terminare l’ultimo strato con abbondante formaggio grattugiato.

  7. Cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per 20 minuti o fino a quando la superficie della lasagna non risulterà ben dorata.

I miei link e i miei consigli

Al posto della zucca potete utilizzare altri tipi di verdura come asparagi, zucchine, carciofi, ecc.

PER SCOPRIRE DI PIÙ:

Sei interessato ad altre ricette di PASTE? clicca QUI.

Se invece vuoi scoprire altre ricette di PRIMI PIATTI, clicca QUI.

Inoltre se vuoi leggere altre ricette di PASTA FATTA IN CASA, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA – e clicca MI PIACE sulla Pagina per rimanere aggiornato su tutte le ricette.

Puoi seguirmi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE, clicca QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.