Crea sito

Torta della nonna al pistacchio

La ricetta della torta della nonna al pistacchio ha allietato il nostro fine settimana del 1 Maggio con il suo gusto cremoso e avvolgente, la pasta frolla al pistacchio e la crema pasticcera al pistacchio insieme sono una coppia davvero perfetta, e a noi tanta pistacchiosità non è dispiaciuta affatto.
Naturalmente la ricetta della torta della nonna al pistacchio viene benissimo anche con una pasta frolla semplice senza farina di pistacchio, in questo caso vi consiglio di leggere la mia ricetta per una pasta frolla perfetta.
La bontà di questi frutti verde smeraldo colpisce quasi tutti e potrei asserire di non conoscere neanche una persona che non apprezzi il pistacchio.
Il sapore delicato e aromatico del pistacchio lo rende adatto sia alla pasticceria che nelle pietanze salate, è buonissimo anche nella versione salata da sgusciare e sgranocchiare.
Ha preso piede oramai anche nei supermercati la diffusione della crema spalmabile al pistacchio, fantastica da gustare su brioche e panettoni, oppure per creare dolci fantasiosi come questa torta della nonna, preparata con pasta frolla al pistacchio e crema pasticcera….al pistacchio ovviamente!
Vi lascio anche questa ricetta e poi chiudo per iniziare a cucinare, è domenica e voglio preparare qualcosa di buonissimo.
Sandra

ricetta della torta della nonna al pistacchio
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da 24 cm

Per la pasta frolla al pistacchio

  • 100 gfarina di pistacchi (o pistacchi da ridurre in farina con un tritatutto a lame)
  • 250 gfarina 0 (oppure 00 (POTREBBE ESSERE NECESSARIO AGGIUNGERE FINO A 50 G DI FARINA IN PIU’ IN BASE AL TIPO DI FARINA DI PISTACCHIO UTILIZZATA))
  • 1uovo
  • 2tuorli
  • 130 gzucchero a velo (va bene anche zucchero semolato)
  • 160 gburro ((a temperatura ambiente se lavorate a mano, preferibilmente freddo se utilizzate un robot da cucina))
  • 1 pizzicosale
  • q.b.farina 0 (oppure 00 per spolverare il piano e la frolla durante la stesura)

Per la crema pasticcera al pistacchio

  • 500 mllatte
  • 2uova
  • 100 gzucchero
  • 25 gfarina 0 (oppure 00)
  • 25 gamido di mais (maizena)
  • 1 pizzicosale

Tocco finale della ricetta della torta della nonna al pistacchio

  • q.b.zucchero a velo
  • granella di pistacchi

Strumenti

La ricetta della torta della nonna al pistacchio

Per prima cosa prepariamo la crema pasticcera al pistacchio

  1. Scaldate il latte con il pizzico di sale, ma spegnete la fiamma prima che giunga il bollore.

    Nel frattempo con una frusta a mano, amalgamate le uova con lo zucchero e la farina in una ciotola a parte, fino ad ottenere una cremina omogenea.

  2. Quando il latte sarà caldo spostatelo dai fornelli e aggiungete il composto di farina zucchero e uova mescolando sempre fino a far sciogliere bene il tutto, poi riposizionate la pentola sul fornello a fiamma media e continuate a mescolare senza fermarvi mai per qualche minuto, fino ad ottenere la consistenza giusta, compatta e soda.

  3. Togliete la crema pasticcera dal fornello e aggiungete il pistacchio spalmabile, mescolate con la frusta fino a vedere ben amalgamato il tutto.

    Versate in una terrina di vetro o ceramica e coprite con pellicola trasparente a contatto. Lasciate raffreddare completamente.

Prepariamo anche la pasta frolla al pistacchio

  1. Procedimento per preparare la pasta frolla a mano (più giù spiego anche come farla col robot da cucina)

    In una ciotola amalgamate il burro morbido (a temperatura ambiente) e fatto a pezzetti e lo zucchero a velo (se preferite, usate lo zucchero semolato), lavorate il composto pazientemente e con un cucchiaio di legno.

  2. Aggiungete le uova una per volta e il pizzico di sale sempre continuando a mescolare con il cucchiaio di legno, infine aggiungete la farina setacciata e la farina di pistacchio.

    Continuate ad amalgamare finché non sarà necessario trasferire sulla spianatoia e fatene una bella palla omogenea. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido e appiccicoso pesate 50 g di farina e aggiungetene solo un cucchiaio per volta continuando ad impastare fino a raggiungere una ragionevole lavorabilità. Questa necessità può nascere in base all’umidità della farina di pistacchio e anche in base al tipo di farina bianca utilizzata)

    Avvolgetela nella pellicola e lasciatela in frigo a rassodare almeno 1 ora.

  3. Se utilizzate il bimby oppure un qualsiasi robot da cucina:

    Inserite nel boccale lo zucchero, riducetelo in zucchero a velo, impostando 30 secondi / vel 10, (potete omettere questo passaggio e lasciare lo zucchero integro ) aggiungete tutti gli altri ingredienti (il burro freddo di frigorifero)e impostate 20 sec/vel 5. 

  4. Finite di compattare l’impasto a mano su una spianatoia. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido e appiccicoso pesate 50 g di farina e aggiungetene solo un cucchiaio per volta continuando ad impastare fino a raggiungere una ragionevole lavorabilità. Questa necessità può nascere in base all’umidità della farina di pistacchio e anche in base al tipo di farina bianca utilizzata)

    Avvolgete l’impasto nella pellicola e lasciatelo riposare 1 ora in frigo nella parte più fredda, che è quella più bassa in genere.

Completiamo la ricetta della torta della nonna al pistacchio

  1. Appena la crema al pistacchio sarà ben fredda e la frolla avrà riposato abbastanza in frigo, imburrate e infarinate lo stampo da crostata.

    Spolverate abbondantemente il piano di lavoro e stendete la pasta frolla al pistacchio cospargendola di farina e rigirandola spesso con delicatezza, arrivate ad uno spessore di 3 o 4 mm e rivestite lo stampo.

  2. Eliminate gli eccessi di frolla e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, versate la crema pasticcera al pistacchio all’interno e livellate bene con una spatola.

    Stendete la frolla rimanente e coprite il ripieno con il secondo disco così ottenuto, ritagliate la frolla in eccesso e sigillate i bordi pressando leggermente con le dita.

  3. Preriscaldate il forno a 180 ° ventilato e cuocete la torta per 35 minuti circa. Se la superficie dovesse scurire troppo provvedete a coprire con un foglio di carta alluminio.

    Appena pronta la torta della nonna al pistacchio tiratela fuori e lasciatela raffreddare e riposare affinché frolla e crema si assestino bene tra loro, per un taglio della fetta perfetto.

  4. ricetta della torta della nonna al pistacchio

    Cospargete di zucchero a velo e granella di pistacchi, conservatela in frigo coperta con una ciotola o della pellicola trasparente e tiratela fuori mezz’ora prima di servire.

    Buona FETTA DELLA TORTA DELLA NONNA (al pistacchio!) A TUTTI!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.