Crea sito

Rosticceria Palermitana o Siciliana

La ricetta della rosticceria palermitana o siciliana è una delle prelibatezze tipiche della mia amata Sicilia, è conosciuta appunto come Rosticceria Siciliana e nella città di Palermo viene chiamata proprio Rosticceria Palermitana.
La particolare pasta brioche incredibilmente soffice e leggermente dolce che è la base di questi simpatici e gustosi rustici siciliani, accoglie in varie forme ripieni salati a base di ricotta, spinaci, salumi come pancetta e prosciutto cotto, wurstel e formaggio come mozzarella o fior di latte. Infatti la ricetta della rosticceria palermitana si contraddistingue anche per la varietà delle forme in cui viene preparata. Rollò con i Wurstel, Cornettini salati, girelle rustiche e gustose pizzette soffici.
Ho preparato questo bellissimo vassoio di rustici tipici della sicilia per rendere speciale la cena di mio figlio e il suo cuginetto, nonché compagno di vita e giochi, Gianpiero.
Avevo promesso loro delle pizzette semplici da buffet per cena ma poi mi sono ricordata che amano anche gli hot dog, e la ricetta della rosticceria palermitana o siciliana mi sembrava quella più adatta e risolutiva per fare entrambe le cose e anche qualcosina in più!
Con questo stesso tipo di pasta brioche per rosticceria palermitana ho preparato anche una gustosa torta salata di chiocciole farcite con verdure. Una vera delizia che vi consiglio assolutamente di provare.
Sandra

ricetta della rosticceria palermitana o siciliana
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 20 pezzi (dipende tanto dalle dimensioni)

Ingredienti dell’impasto della rosticceria palermitana o siciliana

  • 150 gfarina Manitoba
  • 350 gfarina 0 (Oppure 00)
  • 6 glievito di birra fresco (Oppure 2 g di lievito secco)
  • 25 gstrutto (Oppure burro)
  • 25 golio extravergine d’oliva
  • 30 gzucchero
  • 10 gmiele
  • 12 gsale

Per la farcitura gli ingredienti e le quantità possono variare in base a quello che preferite

  • q.b.prosciutto cotto
  • q.b.passata di pomodoro (Per le pizzette o calzoncini )
  • q.b.mozzarella (O fior di latte)
  • q.b.wurstel (Piccolini)
  • q.b.semi di sesamo (Oppure papavero)
  • 1tuorlo (Con qualche goccia di latte per spennellare)

Ricetta della rosticceria palermitana o siciliana

  1. Sciogliete il lievito nell’ acqua insieme e mischiate bene. Miscelate le due farine con lo zucchero nella ciotola dell’impastatrice, inserite il miele e unite tutta l’acqua in qui avete sciolto il lievito e iniziate ad impastare.

  2. Quando tutta l’acqua sarà assorbita aggiungete lo strutto, poi l’olio ed infine il sale, lasciate impastare a lungo affinché il sale sia sciolto bene e l’impasto si presenti omogeneo e liscio.

  3. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e formate una palla, fate riposare un’ora sotto ciotola a campana e poi fate un primo giro di pieghe a tre. Lasciate riposare ancora 1 ora coperto da ciotola.

  4. Le pieghe a tre in sequenza.

  5. pizza manola
  6. Trascorsa la seconda ora di riposo ripetete un secondo giro di pieghe e a questo punto mettete a lievitare coperto con pellicola e al calduccio, ci vorranno circa 4 ore, in ogni caso deve giungere al raddoppio.

  7. Appena l’impasto sarà giunto al raddoppio procedete alla formatura dei vari pezzi tipici della rosticceria Palermitana.

  8. Per fare i cornetti rustici prelevate una parte dall’impasto per stenderla in un piccolo rettangolo, intagliate dei triangoli molto allungati e farcite la base arrotolandola poi su stessa.

  9. Per i piccoli panini formate delle palline e farcitele e richiudendole bene sotto.

    Per le pizzette formate delle palline da schiacciare poco prima di condire e infornare.

  10. Per i rollò con il wurstel prelevate un pezzo lungo aiutandovi con un tarocco o un spatola, modellatela con le mani e avvolgetela intorno ad un wurstel a cui avete inciso le estremità.

  11. Mettete i pezzi così formati su una teglia ricoperta di carta forno, lasciate lievitare 1ora e mezza circa, poi spennellate con un un tuorlo d’uovo mischiato a qualche goccia di latte, se volete potete guarnire con seminari sesamo o papavero.

  12. Per le pizzette invece basta un cucchiaio di salsa di pomodoro condita con sale e olio e qualche pezzetto di mozzarella.

    Infornate in forno statico a 200° per 20 minuti circa tenendo d’occhio la colorazione.

  13. ricetta della rosticceria palermitana o siciliana

    Il bello della rosticceria palermitana è che si può preparare in anticipo per buffet e feste perché ottima e morbidissima anche da fredda. Inoltre, se avete esigenza di prepararne in grandi quantità, potete congelare i vari pezzi su vassoi sigillando con pellicola appena diventano freddi, poi una volta ben congelati trasferire in sacchetti affinché occupino meno spazio. Quando dovrete utilizzarli vi basterà lasciarli scongelare prima in frigo e poi a temperatura ambiente qualche ora prima dell’utilizzo, ripassandoli per 10 minuti in forno prima di servire per risvegliarne la fragranza ed il profumo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.