Crea sito

Panini napoletani con lievito madre

I Panini Napoletani sono dei rustici ripieni di salumi e formaggi tipici della cucina partenopea, nascono appunto a Napoli, infatti possiamo comprarli nelle rosticcerie della città e mangiarli camminando per strada.

Io lavoro a Napoli e mi reco alla stazione centrale almeno 2 volte a settimana, spesso sento l’odore provenire dai bar nei dintorni e non è raro vedere persone che se ne vanno in giro, con gran disinvoltura, mentre mangiano appunto un panino napoletano oppure l’altrettanto famosa Frittatina di maccheroni….una vera bontà che potete fare anche a casa con la mia ricetta seguendo il link.

Ma oggi è la volta dei panini napoletani, mettiamoci il grembiule, leghiamoci i capelli, e iniziamo ad impastare!

Sandra

 

Ingredienti per circa 9 panini napoletani:

Se volete farli con lievito di birra:

  • 6 g di lievito di birra fresco oppure 2 grammi di quello secco
  • 400 g di farina 0
  • 170 g di latte
  • 50 g di acqua
  • 35 g di strutto
  • 4 g di sale fino
  • pepe

Se volete farli con lievito madre liquido

se avete la pasta madre solida:

  • 150 g di pasta madre
  • 300 g di farina 0
  • 120 g di latte
  • 50 g di acqua
  • 35 g di strutto
  • 4 g di sale fino
  • pepe
Per la farcitura 
  • 30 g di grana grattugiato
  • 80 g di pancetta a cubetti
  • 100 g di prosciutto cotto a cubetti
  • 100 g di provolone piccante a cubetti
  • 80 g di salame a cubetti
  • 2 uova sode (opzionale)
  • pepe nero
  • 1 uovo per spennellare

 

Come si preparano i panini napoletani

Ho preparato questo impasto con il bimby ma è perfettamente eseguibile anche a  mano o con planetaria!

Procedura a mano

In una ciotola capiente mescolate il latte e l’acqua leggermente intiepiditi insieme al lievito spezzettato e fatelo sciogliere, aggiungete metà della farina continuando a mescolare.

Sarà diventato un composto grumoso, aggiungete il resto della farina con lo strutto, impastate energicamente, infine aggiungete il sale e il pepe e continuate ad impastare per amalgamare bene tutto.

Procedura per il bimby

Inserite nel boccale il lievito insieme al latte e l’acqua, impostate 30 sec/37°/vel 3, aggiungete metà della della farina impostate ancora 30 sec/spiga.

Aggiungete il resto della farina con lo strutto impostate 2 min/spiga, aggiungete il sale e il pepe e impastate ancora per 30 sec/spiga.

Pirlate e lasciate lievitare

Ribaltate l’impasto sul piano di lavoro, formate una bella palla e ponete a lievitare al calduccio coperto da pellicola. Deve raddoppiare.

Proseguimento al termine del riposo…

Ribaltate il vostro impasto su un ripiano infarinato e stendetelo delicatamente con i polpastrelli per formare un rettangolo, deve essere spesso non più di 5 mm.

Distribuite i salumi e i formaggi  tagliati a cubetti, se vi piacciono le uova sode aggiungetene 2 sbriciolate, cospargete con grana grattugiato. Arrotolate l’impasto farcito su se stesso a formare un salsicciotto e tagliatelle delle rondelle spesse circa 4-5 cm.

Disponetele su una teglia rivestita con carta forno e ricoprite con la pellicola non troppo tesa, lasciateli lievitare ancora due al calduccio.

Preriscaldate il forno a 200° modalità statica e intanto spennellate i panini napoletani con un uovo sbattuto, cuocete per 25/30 minuti circa e comunque fino a doratura.

Freddi sono ancora più buoni!

Seguimi sui social: Instagram FACEBOOK PINTEREST YOUTUBE

4 Risposte a “Panini napoletani con lievito madre”

  1. questa non è una ricetta dei panini napoletani….Questa è LA RICETTA DEI PANINI NAPOLETANI,in assoluto la migliore e la più buona che abbia main fatto! Grazie,ancora mi fanno i complimenti,per me sei il blog n1!

  2. Ciao vorrei sapere con queste dosi quanti panini escono,li vorrei fare per il compleanno di mio figlio grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.