Ricetta dell’Insalata russa

La ricetta dell’insalata russa è tra gli antipasti più amati e prepararti delle feste, specialmente quelle natalizie. In ogni paese esistono diverse varianti di insalata russa, per esempio in Russia, dove stranamente viene chiamata Olivier salad, viene aggiunta la carne lessa o anche pezzi di wurstel, per la Germania invece è insalata all’italiana, quello che è certo, e che ognuno la prepara con gli ingredienti che preferisce, risultano immancabili in tutte le versioni di insalata russa la presenza dei piselli, carote e patate e l’immancabile maionese. Quella che vi propongo oggi è la versione di insalata russa più diffusa sulle tavole italiane specialmente durante le festività, si tratta infatti di quella “base” molto semplice ed eventualmente potrete aggiungere le verdure che preferite come ad esempio il cavolfiore e sedano, se vorrete arricchirla ulteriormente potrete unire cetriolini sotto aceto come anche il tonno ben sgocciolato o filaccetti di pollo lesso.
Potete dare al vostro antipasto la forma che preferite, non è raro trovare una bella insalata russa a forma di pesce, specialmente sulla tavola di Pasqua, oppure potete servirla direttamente porzioni singole all’interno di coppette.
Sandra

ricetta dellinsalata russa
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Ricetta dell’insalata russa

Dosi per 6 porzioni di insalata russa

400 g patate
200 g pisellini
200 g carote
2 uova sode (opzionale)
200 g maionese
6 cetriolini sottaceto (opzionale)
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio aceti di vino bianco
q.b. sale

Strumenti

Passaggi

Ricetta dell’insalata russa

Per preparare un ottima insalata russa potete scegliere se cuocere le vostre verdure al vapore oppure per bollitura.
Portate ad ebollizione una pentolina di acqua salata, intanto lavate e pelate le carote e tagliatele a tocchetti lunghi almeno 5 o 6 cm, mettetele in pentola e lasciatele lessare finche saranno trapassabili con una forchetta.

In un’altra pentolina immergete le patate con tutta la buccia e fate cuocere anche queste fino a che non saranno trapassabili con una forchetta, anche queste non devono diventare troppo molli.

Cuocete anche i pisellini, bastano pochi minuti in acqua bollente salata e saranno pronti.
Se avete deciso di aggiungere anche le uova cuocete anche queste, devono essere belle sode al punto giusto, se non sapete come fare trovate la mia guida su come cucinare uova sode alla coque o barzotte.

Una volta pronte e raffreddate le verdure procedete a tagliarle a tocchetti piccoli, cubetti da meno di 1 cm per lato, lasciate un tocchetto di carota integro se avete voglia di fare qualche decorazione come ho fatto io! Tagliate a cubetti anche i cetriolini e una delle due uova (l’altro uovo potrete utilizzarlo per decorare la superficie) .

Riunite quindi tutto in una ciotola e aggiustate di sale, aggiungete un cucchiaio di aceto bianco e due di olio e unite la maionese, mescolate tutto delicatamente con un cucchiaio.
A questo punto potete dare la forma che desiderate alla vostra insalata russa, potete fare una stella, un pesce, un fiore o semplicemente compattarla sul piatto da portata come una collinetta ben lisciata in superficie.

Decorate con le fettine di uovo sodo rimasto, potete aggiungere anche cetriolini a fette e intagliare qualche fiorellino o stellina con il tocchetto di carota lessa tenuto da parte, io ho utilizzato uno stampino per pasta da zucchero a forma di stella marina.

ricetta dellinsalata russa

Coprite l’ insalata russa con pellicola trasparente e conservate in frigo per almeno 2 ore, il riposo la renderà ancora più saporita e aromatica. Si conserva in frigo per tre giorni.

Seguimi sui social

link sponsorizzati inseriti in pagina

“link sponsorizzati inseriti in pagina”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.