Baccalà in umido con olive e capperi

Il baccalà in umido con olive e capperi è uno dei miei piatti preferiti nonostante non sia una grande appassionata di baccalà, ma cucinato così mi piace tantissimo perché il pomodoro si insaporisce con il baccalà e le olive nere, verdi e i capperi donano un contrasto che rende questo piatto davvero prelibato.
Per la realizzazione di questa ricetta ho usato il baccalà già reidratato che però ho tenuto per circa 4 ore in acqua per eliminare ancora un po’ di sale.
Se invece acquisti il baccalà classico essiccato tienilo a bagno in acqua per 3 giorni circa, cambiando l’acqua almeno una volta al giorno.
Ora seguimi in cucina che ci mettiamo a lavoro!

baccalà umido olive capperi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gbaccalà dissalato
  • 1 kgpomodori pelati
  • 1 vasettoolive verdi (200 g circa)
  • 1 vasettoolive nere (200 g circa)
  • Mezzo vasettocapperi sott’aceto (60 g circa)
  • 50 gcipolla
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.farina 0 (per infarinare il baccalà)
  • 60 gvino bianco
  • q.b.sale (assaggiare prima di aggiungere il sale)
  • q.b.pepe misto in grani (macinato al momento)
  • 1 ciuffoprezzemolo

Preparazione

  1. baccalà olive capperi

    Vediamo insieme come si prepara il baccalà in umido con olive e capperi.

    Come ti ho già accennato sopra io ho acquistato il baccalà già reidratato ma per sicurezza l’ho tenuto ancora un po’ a bagno in acqua per eliminare il sale in eccesso.

    Se invece hai il baccalà essiccato mettilo in ammollo per almeno 3 giorni avendo cura di cambiare l’acqua di tanto in tanto.

  2. Scola il baccalà e tamponalo con carta da cucina assorbente.

    Taglia il baccalà a pezzi e passali nella farina.

    Lo infarino perché lo faceva sempre mia madre dicendomi che così facendo il baccalà si sfaldava meno in cottura e assorbiva meglio il pomodoro.

    In una padella capiente scalda l’olio extravergine di oliva e adagia delicatamente i pezzi di baccalà infarinati con la parte della pelle a contatto con il fondo della padella.

  3. Fai cuocere il baccalà qualche minuto per lato, girandolo con cautela per non romperlo.

    Unisci una spolverizzata di pepe misto macinato al momento.

    Aggiungi la cipolla e gli spicchi di aglio, fai appassire la cipolla, sfuma con il vino bianco e alza la fiamma.

  4. Scola i pelati e spezzettali grossolanamente.

    Aggiungi i pelati al baccalà insieme a due mestoli di acqua calda.

  5. Copri il baccalà in umido e lascia cuocere per 15 minuti a fiamma media.

  6. Aggiungi le olive verdi e nere denocciolate, oppure denocciolale e tagliale a pezzetti.

  7. Unisci anche i capperi e continua la cottura del baccalà in umido con olive e capperi per altri 20 minuti.

  8. Mescola il baccalà con delicatezza oppure ancor meglio se scuoti la padella prendendola per i manici, così da evitare che i pezzi di baccalà si frammentino.

    Assaggia il baccalà e se necessario regola di sale.

    Prima di servire il baccalà in umido con olive e capperi aggiungi il prezzemolo fresco tritato.

    Per chi lo desidera è possibile aggiungere del peperoncino in polvere, oppure fresco o dell’olio piccante.

    Grazie per aver scelto di preparare il baccalà in umido con olive e peperoni insieme a me!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.