Crea sito

Spaghetti col nero delle seppie

Gli spaghetti col nero di seppie sono un classico della cucina siciliana. Un piatto molto gustoso e profumato, dal sapore unico. Per condire gli spaghetti si prepara un sugo a cui va aggiunto il nero contenuto nella vescica della seppia. Naturalmente le seppie devono essere freschissime, questo è il segreto per la buona riuscita di questo primo saporito.

Jpeg
Le ricette di Arcangela

SPAGHETTI COL NERO DELLE SEPPIE

Ingredienti per quattro persone

  • 400 gr di spahetti
  • 500 gr di seppie
  • 300 gr di pomodori pelati
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • una cipolla piccola
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino

Procedimento

Lavare le seppie, privarle dell’osso e della borsa del nero, che va messo da parte e tagliarle a pezzettini.

In un tegame mettere la cipolla affettata e farla rosolare con l’olio  d’oliva, unire le seppie a pezzettini e fare rosolare insieme.

Aggiungere il vino bianco, mescolare e fare cucinare per cinque minuti circa.

A questo punto unire il concentrato di pomodoro, mescolare e subito dopo aggiungere i pomodori a pezzetti, salare, pepare, coprire con un coperchio e lasciare cucinare per venti minuti circa.

A questo punto che la salsa si sarà ristretta, aggiungere le vescichette del nero, possibilmente tagliate, in modo che il nero fuoriesca tutto.

In una pentola lessare gli spaghetti, scolarli al dente e versarli nel tegame con il sugo nero.

Mettere il tegame sul fuoco, mescolare bene gli spaghetti con il sugo al nero di seppie, mettere nei piatti e servire ancora fumanti.

Si possono servire con una bella manciata di pecorino, naturalmente questo è facoltativo.