NOCI: come aprirle velocemente senza schiaccianoci

L’albero del noce che può raggiungere un’altezza pari a 25 – 30 metri, deve le sue origini in Asia .  Venne portato dapprima in Grecia, poi in Italia e infine nei Paesi Europei . Il frutto: la “noce”  di cui si consuma il seme o gheriglio , contenuto nella drupa racchiuso dal guscio legnoso, fa parte della frutta secca e sono consumate tutto l’anno .
Nel periodo delle feste sono tra le più gettonate ed ogni volta si presenta il solito problema : gli invitati sono tanti e gli schiaccianoci sempre troppo pochi .  Qualcuno si diletta ( tanto per citare alcuni della mia famiglia: nonni e genitori ) a romperle tra le mani , ma che fatica e a volte ci si fa male … ma c’è un metodo rapido per aprirle  e  senza ulteriore spesa per acquisti che sarebbero eccessivi e inutili , utilizzando “una” tra le posate  che tutti abbiamo in casa : il coltello .NOCI come aprirle in un attimo senza schiaccianoci e senza sforzi

NOCI: come aprirle velocemente senza schiaccianoci

Ingredienti:
Noci a volontà
Coltelli a punta tanti, quanti sono i commensali

Procedimento:
Prendere la noce e inserire nella parte inferiore,al centro, la punta del coltello e senza alcun sforzo ruotare leggermente . La noce si apre .NOCI COME APRIRE VELOCEMENTE SENZA SCHIACCIANOCI PASSAGGIO

Segui la pagina Il Leccapentole E Le Sue Padelle, trovi ricette e tante novità!NOCI COME APRIRE VELOCEMENTE SENZA SCHIACCIANOCI FOTO BLOG

 

Tecnica Cucina , , ,

Informazioni su Fernanda

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Precedente SPAGHETTI ALLA CHITARRA DI CASTAGNE Successivo SPATZLE ALLA BIRRA SWEET STOUT CON SALSICCIA E AGRETTI