Crea sito

Quiche broccoli e caprino – Ricetta golosa

La quiche broccoli e caprino, colorata e arricchita da gherigli di noci e mirtilli secchi è una torta salata golosa e insolita. Sarà perfetta da portare in ufficio per pranzo e anche per una festa o una cena. Preparandone tante piccoline, avremo perfetto antipasto per Natale, uno dei tanti bocconcini sfiziosi che ci regaliamo in quel giorno. Inoltre, cucinare la quiche di broccoli e caprino è semplice e veloce. E se, come me, alternerete broccolo e cavolfiore giallo (o viola), avrete un buon risultato anche dal punto di vista estetico.

Quiche di broccoli e caprino
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la quiche di broccoli e caprino

La base della quiche è fatta di pasta brisée. Trovate la ricetta QUI.
  • 180 gpasta brisée
  • 200 gcime di cavolfiore giallo (cotti)
  • 200 gcime di broccoletti (cotti)
  • 200 gcaprino (cremoso e stagionato)
  • 100 mlpanna da montare
  • 100 mllatte
  • 2uova
  • 20 ggherigli di noci
  • 20 gmirtilli rossi (disidratati)
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

La mia teglia è da sei tortine. Però esistono stampi multipli veramente di ogni tipo, in silicone e antiaderenti. E anche stampi singoli di mille misure diverse.
  • 1 Teglia multipla per crostatine

Preparazione della quiche broccoli e caprino

Io ho scelto di preparare otto piccole quiche da 10 cm. Sono una porzione rispettabile, per un antipasto. Ma potremmo anche fare bocconcini molto più piccoli, usando gli stampi da muffins. Oppure una sola quiche in una teglia da 24 cm.
  1. Stendiamo la pasta brisée su una spianatoia infarinata. Cerchiamo di farlo, se possibile, una sola volta: se reimpastata e ristesa, infatti, la pasta brisée sfoglia e gonfia. Sarebbe meglio evitare che succedesse.
    Quindi, con un cerchio della giusta misura, tagliamo le basi delle mini quiche, adagiamole su altrettanti dischetti di carta forno e bucherelliamole con i rebbi di una forchetta. Poi disponiamo le basi e la carta nelle piccole teglie e modelliamola a formare un po’ di bordo: ci servirà. Infine, riempiamo ogni quiche con cimette di broccoli verdi e di cavolfiore giallo, caprino a pezzetti, noci e mirtilli.
    Completiamo frullando latte, panna, uova, sale e pepe in un bicchiere alto e versando un po’ di composto in ogni quiche, a coprire la verdura. Infine inforniamo a 200° per venti minuti.

Qualche precisazione

Ancora due parole sugli stampini. In commercio esistono tegliette di ogni genere, multiple o singole. Io ne ho tante, ma ne desidero continuamente di nuove. Quindi, se vivete a Genova, vi dò due riferimenti in centro per procacciarvele: il ferramenta Morchio, in piazza Banchi, e il negozio di casalinghi La gerla, in via di Vallechiara, zona Carmine. Sono due negozi storici, molto ben forniti e dai prezzi onesti. Non hanno nessun tipo di “bella presenza” (e da Morchio bisogna rassegnarsi a fare la coda), ma in entrambi si trova tutto – e anche di più.

Se ti piacciono i piccoli antipasti, guarda lavocado con maionese di albumi al lime. L’avocado ora è maturo in Sicilia, e possiamo comperarlo italiano e servirlo in tavola a Natale: con la maionese di soli albumi lascerai tutti a bocca aperta.

Tornando alla HOME, troverai molte alte altre ricette, dolci e salate, altrettanto golose. Seguimi su Facebook e su Instagram, e non ti capiterà più di essere senza idee per cena.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.