Crea sito

Pizza con crema di carciofi polpo e stracciatella e riduzione di pomodoro

Oggi ho preparato una pizza davvero speciale, la pizza con crema d carciofi, polpo e stracciatella con riduzione di pomodoro, una vera pizza “gourmet”!
Ma a rendere particolare e davvero buonissima questa pizza non è solo la farcitura, ma la base, si, avete capito bene, questa è una speciale base di pizza già pronta, si farcisce e si mette in forno e si chiama PIZZICATA.

Pizza con crema di carciofi polpo e stracciatella e riduzione di pomodoro

Attenzione però, PIZZICATA NON E’ UNA NORMALE BASE DI PIZZA PRONTA, e no, Pizzicata è quasi una via di mezzo tra pinsa romana e uan pizza, dovuta all’utilizzo di speciali farine. Il risultato? E’ quello di avere una pizza dai bordi croccanti e dentro morbida al tempo stesso, davvero davvero unica, credetemi, io di pizze me ne intendo!

Potete ordinare PIZZICATA e ricevere le basi comodamente a casa vostra, hanno una scadenza fino a 50 giorni, le mettete in frigo e le tirate fuori all’occorrenza! Comodo no?

Pizza con crema di carciofi polpo e stracciatella e riduzione di pomodoro

E poi le basi Pizzicata sono buone anche utilizzate come focaccia, si spennellano di olio extra vergine d oliva, un goccio d’acqua, sale e poi in forno per 5 minuti, ma il sapore è inconfondibile, diverso dalle comuni focacce pronte o surgelate!
Oppure potete condirle con pomodoro e mozzarella e poi in forno, sempre per 5 minuti!

Per ordinare subito ad avere a casa le basi PIZZICATA clicca →QUI

Pizza con crema di carciofi polpo e stracciatella e riduzione di pomodoro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2BASI DI PIZZA PIZZICATA
  • 4carciofi
  • 1polpo
  • 1 ramettoprezzemolo
  • 1 spicchioaglio (in camicia)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 5 cucchiaipassata di pomodoro

Preparazione

  1. Come fare la pizza con crema di carciofi polpo e stracciatella e riduzione di pomodoro

    1) Iniziamo dal polpo: mettete su una pentola con dell’acqua in modo tale che lo ricopra, unite la carota, il sedano e del prezzemolo, quando l’acqua bollirà tuffate per 3-4 volte i tentacoli del polpo e tirateli subito fuori in questo modo si arricceranno. Poi immergetelo e portate a cottura facendo la prova con uno stecchino, infilatelo nella testa e se entra bene il polpo è cotto. Fatelo raffreddare nella sua acqua (in questo modo rimarrà morbido) poi pulitelo e fatelo a pezzi, condite con olio evo e succo di limone e mettete in una ciotolina coprendo con pellicola.

  2. 2) Adesso prepariamo la crema di carciofi: puliamo i carciofi togliendo le foglie esterne dure e le punte, poi tagliateli a metà, togliete il “fieno” all’interno e dividete ogni metà in 3 parti. Metteteli in una ciotola con acqua e abbondante succo di limone. Ponete in una padella olio evo e lo spicchio d’aglio, fate scaldare e unite i carciofi, e il prezzemolo, unite dell’acqua calda e portate a cottura. Infine frullate col mixer e unite a filo olio evo e se necessario altra acqua calda per emulsionare la crema. Mettetela da parte e copritela.

  3. 3) Ora veniamo alla riduzione di pomodoro: è facilissima, mettete la passata in un tegamino e fate asciugare la salsa unendo olio evo.

  4. Pizza con crema di carciofi polpo e stracciatella e riduzione di pomodoro

    4) Adesso cuociamo la nostra BASE PIZZA PIZZICATA: La spennelliamo per bene anche sui bordi con olio extra vergine di oliva emulsionato con un goccio di acqua calda. Le inforniamo a forno caldissimo e statico a 240° per 5 minuti mettendo le basi direttamente sulla griglia del forno posizionata al centro.

  5. 5) Ora non resta che farcire la vostra base Pizzicata con la crema di carciofi, polpo, stracciatella e riduzione di pomodoro e servire!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 155 times, 1 visits today)

Pubblicato da lapasticceramatta

Sono Simona toscana, mi piace cucinare, ma sopratutto amo fare i dolci e la pasta fatta in casa e ho una passione per il lievito madre che "curo" da 9 anni !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.