Crea sito

Graffe con patate sofficissime

Le graffe con patate sono ciambelle fritte sofficissime, la loro sofficità è data proprio dalla presenza delle patate lesse all’interno dell’impasto.

E’ importante rinfrescare 2 volte il lievito prima di procedere, altrimenti il lievito non avrà la forza necessaria.

PREPARA IL TUO LIEVITO MADRE VEDI QUI

Io ho usato il lievito madre ma chi non lo utilizza può usare 10 g di lievito di birra fresco oppure fare un preimpasto con 80 g di farina, 40 g di acqua e 5 g di lievito, fra raddoppiare e usare come pasta madre (sarà all’incirca il suo stesso peso, 130 g).

→HOMEPAGE del blog per leggere tutte le mie ricette!!!

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK E LASCIA UN LIKE ALLA MIA PAGINA:LA PASTICCERA MATTA

 

Graffe con patate sofficissime

Graffe con patate sofficissime

INGREDIENTI :

450 g di farina forte (io ne ho usata una per brioches)

130 g di lievito madre

150 g di patata lessa e schiacciata

100 g di burro Classico Lurpak

1 uovo

100 g di zucchero

180 g di latte

la buccia grattata di 1/2 limone

la buccia grattata di 1 arancia

un pizzico di sale

zucchero semolato

ESECUZIONE :

1) Impastare farina, zucchero, pasta madre con gli aromi, aggiungendo uova e il latte un po’ per volta, in modo che la farina assorba i liquidi pian piano; lavorare per circa 10 minuti, poi fermare la macchina o se impastate a mano, fermatevi, per 5-10 minuti, il glutine si formerà nel frattempo e la pasta diventerà elastica.

2) Continuare ad impastare, fin quando l’impasto non sarà bello liscio.

3) A questo punto unire il sale.

4) Adesso si aggiunge il burro (che deve essere molto morbido ma non fuso) in 3 volte, ogni volta deve essere assorbito perfettamente; ungere una ciotola, fare una palla e mettere a lievitare fino al raddoppio.

5) Riprendere l’impasto, spolverare una spianatoia di abbondante farina e stenderlo dando la forma di rettangolo, con l’apposita formina per ritagliare le ciambelle e metterle a rilievitare in una teglia con carta forno, coprendole in modo che non secchino.

6) Scaldare l’olio in una casseruola e gettare le graffe due per volta, girandole di continuo e coprendolo di olio caldo con un mestolino, per far si che cuociano bene anche all’interno l’olio deve essere medio caldo non troppo bollente. Scolare le ciambelle asciugarle su carta assorbente e passarle subito nello zucchero semolato.

(Visited 5.810 times, 2 visits today)

Pubblicato da lapasticceramatta

Sono Simona toscana, mi piace cucinare, ma sopratutto amo fare i dolci e la pasta fatta in casa e ho una passione per il lievito madre che "curo" da 9 anni !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.