Crea sito

Crostata stellare allo zabaione

Crostata stellare allo zabaioneLa crostata stellare allo zabaione è decisamente il dolce perfetto per concludere in bellezza il vostro menù delle feste, stupendo i vostri ospiti senza poi dover lavorare così tanto. È un dolce abbastanza semplice da realizzare, ma per renderlo super vi consiglio di pareggiare bene i bordi della frolla una volta messa nello stampo, fino a raggiungere un’altezza di circa 4 cm. L’effetto “stellare” infatti si ottiene se la crema arriva leggermente sotto alla frolla, in modo da potervi poggiare sopra il disco di stelle che avete creato.

La ricetta arriva dopo qualche modifica da Cucina Moderna, io infatti ho aumentato la dose di frolla in modo da riuscire a stenderla un pochino più spessa.

Il tocco finale?! Una spolverata di cacao sulle stelle e l’effetto è assicurato!

Crostata stellare allo zabaione


Crostata stellare allo zabaione
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Una crostata stellare in tutti i sensi
Autore:
Tipo ricetta: dolce
Dosi per: 8 persone
Ingredienti
  • per la pasta frolla al cacao
  • 300 g di farina 00
  • 125 g di zucchero semolato
  • 125 g di burro
  • 15 g di cacao amaro in polvere
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • per la crema allo zabaione
  • 4 tuorli
  • 150 g di zucchero semolato
  • 200 ml di marsala
  • 250 ml di panna fresca
  • 6 g di gelatina in fogli
Procedimento
  1. Iniziate preparando la pasta frolla. In una ciotola mescolate la farina con il cacao setacciato, la vanillina e il sale. Aggiungete il burro a pezzetti e con le mani create un composto di briciole. Unite anche lo zucchero e l’uovo e impastate con la punta delle dita fino a creare una palla. Fate riposare la frolla in frigorifero per 1 ora avvolta nella pellicola trasparente.
  2. Nel frattempo preparate la crema allo zabaione. In una ciotola sbattete con una frusta a mano i tuorli con lo zucchero fino a che non saranno diventati bianchi e spumosi.
  3. Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda. Trasferite la crema su un bagnomaria e versate a filo il marsala continuando a mescolare. Fate cuocere la crema senza mai portarla ad ebollizione fino a che non si sarà addensata, poi togliete dal bagnomaria, aggiungete la gelatina ben strizzata e mescolate fino a che questa non si sarà sciolta. Fate raffreddare completamente la crema poi unite la panna montata mescolando delicatamente dal basso verso l’alto e trasferite la crema in frigorifero.
  4. Riprendete la pasta frolla, prelevatene circa ⅔ e stendetela su un foglio di carta da forno leggermente infarinato.
  5. Trasferite la pasta frolla in uno stampo da crostata imburrato e infarinato poi eliminate i bordi in eccesso e bucherellate il fondo. Fate riposare la frolla per 15 minuti in frigorifero poi infornate a 180°C per 25-30 minuti, sfornate, lasciate raffreddare completamente prima di togliere il guscio di frolla dallo stampo e disporlo su un piatto da portata.
  6. Disegnate su un foglio di carta da forno un cerchio di 18-20 cm di diametro. Stendete la frolla rimasta e ricavate tante stelline di diverse dimensioni, poi disponetele all’interno del cerchio e fatele aderire bene l’una all’altra. Infornate poi in forno già caldo a 180°C per 15 minuti. Versate la crema nel guscio di frolla e completate con la decorazione di stelle.

Crostata stellare allo zabaione

Note:

  • Per questa crostata ho utilizzato uno stampo antiaderente di 26 cm di diametro e volendo potete con le stesse dosi utilizzarne uno leggermente più grande. In ogni caso il diametro del cerchio di stelle deve essere di 8-10 cm più piccolo di quello della crostata altrimenti si perde un po’ l’effetto finale.
  • Gli albumi che avanzano dalla preparazione della crema si possono congelare fino a tre mesi e utilizzare per preparare delle meringhe o di una pavlova.
  • La crostata stellare si conserva per 2-3 giorni in frigorifero sotto la campana dei dolci.

Crostata stellare allo zabaione

3 Risposte a “Crostata stellare allo zabaione”

I commenti sono chiusi.