Crea sito

Polenta pasticciata

Polenta pasticciata in due versioni in bianco o al sugo una ricetta per riciclare della polenta avanzata, quindi niente sprechi ma si crea un piatto nuovo e gustoso. La polenta dopo cotta, se scaldata fa grumi, per poter evitare questo, specie quando ne preparate tanta, potete preventivamente preparare questo pasticcio. Oppure potete unire dell’acqua calda e rimettere sul fuoco e mescolare velocemente con una frusta da cucina.

Polenta pasticciata

Polenta pasticciataPolenta pasticciata 

Difficoltà: facile

Tempo: 30 minuti  circa più qualche ora per solidificare

Gruppo ricette: piatto unico

Ingredienti per 6 persone:

  • circa 600 gr di polenta già cotta e raffreddata 
  • ragù già pronto (in basso spiegazioni per il ragù)
  • qualche fetta di prosciutto cotto
  • 1 mozzarella grande
  • qualche cubetto di formaggio a pasta filante o provola dolce

Preparazione della polenta pasticciata:

  1. Quando la polenta è ancora tiepida ed ancora compatta versarla in una teglia da forno con una base di carta forno e la farete solidificare per un paio di ore. (Potete anche lasciare solidificare direttamente dentro la teglia di cottura, ma se lo volete fare in un secondo momento potete anche fare la mia versione, io l’ho fatto perché in realtà all’inizio la volevo fare grigliata, ma mio fratello per scaldarla quando siamo tornati a pranzo la polenta è diventata un poco lenta).
  2. Una volta solidificata tagliarla a fette dello spessore di circa 2 cm.
  3. Imburrare una pirofila da forno e ricoprire con le fette di polenta.
  4. Versare sopra del ragù a piacere, straccetti di prosciutto cotto ed i formaggi a cubetti.
  5. Cuocere in forno caldo a 220° per fino a quando i formaggi si sciolgono.

  6. Potete fare anche la versione più leggera senza ragù.
  7. Per il ragù, fare un trito di cipolla carote e sedano, soffriggere leggermente ed unire 50 gr di macinato, far cuocere sfumando con poco vino bianco da cucina. Quando si è ritirato unire 250 ml di passata di pomodoro, salare e cuocere per qualche ora se volete il ragù lento classico, altrimenti almeno 40 minuti. Il ragù che avanza lo potete utilizzare per fare della pasta per il giorno dopo. Io avevo già il ragù, che mi era avanzato dal pranzo. 
  8. Potete fare anche un ragù con la salsiccia sbriciolata a voi la scelta.

 Polenta pasticciata 

Polenta pasticciata

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.