Gingerbread elfi e stelle natalizie

Gingerbread elfi e stelle natalizie delle divertenti stelline da far preparare ai vostri bambini partendo da una stella potete dar forma ad un elfo. Se non volete fare le forme a mano le trovate nei negozi forniti, come anche l’omino di zenzero. A giorni proverò anche quello! Visto che li devo realizzare al mio corso di Natale, i miei corsisti non aspettano altro!

Gingerbread elfi e stelle natalizieGingerbread elfi e stelle natalizieGingerbread elfi e stelle natalizie

Difficoltà: media

Tempo: circa 15 minuti di lavorazione + 2 ore di riposo + 15 minuti di cottura + 15 decorazione tot. quasi 3 ore

Gruppo ricette: I dolci – Natale – esteri

Ingredienti per 20/28 biscotti:

  • farina 180 gr 
  • 1 uovo piccolo
  • 80gr zucchero
  • 80 gr di miele
  • burro 150 gr
  • una spolverata di noce moscata
  • 1 chiodo di garofano tritato finemente
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 cucchiaino di cannella
  • un pizzico di sale
  • 1/4 di cucchiano di bicarbonato oppure poco meno di 1/2 cucchiaino di lievito per dolci

per la ghiaccia:

  • 200 gr di zucchero a velo
  • 2 gr di cremor tartaro
  • 20 gr di albume
  • colorante alimentare verde
  • colorante alimentare rosso oppure 20 gr di frutti rossi ridotti in polvere
  • poca pasta di zucchero (io rosa)

per la decorazione:

  • granella di zucchero bianco cristallizzato (io Silikomart)

Preparazione Gingerbread elfi e stelle natalizie:

  1. Setacciare la farina e lo zucchero.
  2. Aggiungere le spezie ed il bicarbonato e mescolare bene.
  3. Unire il burro a tocchetti e impastare nella planetaria e man mano aggiungere il miele e l’uovo. 
  4. La ricetta originale prevede prima il miele quando si inizia a formare la pasta granulosa si unisce l’uovo, quando ma ho provato entrambe e viene bene lo stesso.
  5. Lavorare fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo.
  6. Portare sul tavolo leggermente infarinato e formare una palla uniforme e lasciare riposare in frigorifero due ore avvolto nella pellicola trasparente.
  7. Nel frattempo preparare la ghiaccia.
  8. Montare l’albume e man mano unire lo zucchero a velo mescolato con il cremor tartaro e setacciati.
  9. Montare fino ad ottenere un composto consistente e ben montato.
  10. Dividere il composto in 3 ciotole.
  11. Una la lascerete bianca e nelle altre due mettere qualche goccia di colorante, una verde ed una rosso (oppure altro colorante), potete utilizzare anche solo due colori.
  12. Battere bene le ciotole per far fuoriuscire l’aria in eccesso.
  13. Lasciare riposare un’ora.
  14. Prendere la pasta dal frigorifero, stenderla ad uno spessore di 4mm.
  15. Ricavarne tante forme a stella.
  16. Alcune resteranno a stella alcune le dovete lavorare con le mani dando la forma di elfo,o anche di omino di pan di zenzero a voi la scelta.Gingerbread elfi e stelle natalizie
  17. Cuocere a forno preriscaldato a 200° se il forno è statico o 180° ventilato, per circa 15 minuti, o almeno fino a che diventano dorati ma non troppo o si seccano.
  18. Lasciare raffreddare.
  19. Riempire i sac à poche usa e getta con la ghiaccia bianca una verde e se avete anche utilizzato quella rossa. utilizzare una punta sottile oppure tagliare direttamente il sac à poche usa e getta cercado di lasciare un asola sottile.
  20. Stendete la pasta di zucchero e con un telo tipo quello verde nella foto fare l’ultima stesura premendoci sopra il mattarello. Lo spessore della stella deve essere abbastanza sottile, altrimenti poi è troppo dolce.
  21. Ricavarne le forme di stella, leggermente più piccola della stella di biscotto, o della stessa dimensione.
  22. Spalmare la stella di pasta di zucchero (la parte non decorata) con la ghiaccia bianca ed attaccarla sul biscotto premendo leggermente.
  23. Ora rifinire con la ghiaccia bianca o verde o altro colore e spolverare con la granella di zucchero bianco cristallizzato. 
  24. Potete decorare anche come nella foto solo con la ghiaccia senza pasta di zucchero, nelle foto potete vedere vari tipi di decorazione.
  25. Ora decorare anche gli elfi, realizzando gli occhietti, con la ghiaccia verde realizzate il pantalone.
  26. Cn la ghiaccia bianca prima date la forma delle bretelle e della linea del pantalone e la bretella la riempite con la ghiaccia verde in un secondo momento
  27. Poi realizzate le scarpe ed il pon pon sul cappello.
  28. Lasciare solidificare per 8 ore.
  29. Queste decorazioni sono state pensate riguardo gli elfi per i bambini, perché anche loro possono realizzare facilmente queste decorazioni, infatti le proporrò ai bambini delle scuole elementari tramite l’associazione TheaRte con la quale collaboro. Mentre i biscotti a stella ci vuole un pò di pazienza e manualità, ma si possono fare tranquillamente.

Gingerbread elfi e stelle natalizie

Finalmente i miei primi biscotti in pan di zenzero! Li adoro ben speziati! Ho realizzato la ricetta riducendo le dosi, ed il risultato non è male!Gingerbread elfi e stelle natalizie

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.