Gelato al caffè – ricetta bimby

Il gelato al caffè bimby è semplice e veloce da preparare. Con l’arrivo del caldo, è piacevole gustare un buon gelato fatto in casa con pochi ingredienti. Questa ricetta è tratta dal libro base “Io e il mio Bimby” – Coppa del nonno, l’unica cosa che non seguo della ricetta è l’aggiunta dell’uovo (che il libro stesso suggerisce come facoltativo), perché non mi fa impazzire l’idea di mangiare l’uovo crudo e credo che sia un pochino rischioso; per il resto, uso gli stessi ingredienti. Un altro suggerimento riguarda il tempo, credo che quello indicato sul libro sia indicativo; quindi il consiglio è di guardare dal foro del coperchio finchè la panna è ben soda e non lavorarla oltre, altrimenti si rischia di fare il burro. Per preparare questo gelato non è necessaria la gelatiera 😉

Gelato al caffè bimby

gelato al caffè bimby

 

Gelato al caffè bimby

Ingredienti per 6 gelati:

  • 100 grammi di zucchero a velo
  • 10 grammi di caffè solubile (esempio nescafè)
  • 500 grammi di panna da montare (fredda)

Procedimento:

Versare nel boccale lo zucchero ed il caffè solubile: 20 sec. vel.8. Posizionare la farfalla, aggiungere la panna e montare a vel.3, finchè non monta (guardare dal foro del coperchio), appena è soda, spegnere l’apparecchio. Versare il composto in coppe singole e servire. Se non si serve subito, coprire con la pellicola e riporre in frigo. Io l’ho guarnito con le codette al cioccolato.

Se preferite una consistenza più soda ed avete una gelatiera, dopo aver montato il composto, lo versate nel cestello e azionate la gelatiera fino a raggiungere la consistenza desiderata, ma è già buono fatto in questo modo. 😉

Se non avete il bimby, potete prepararlo ugualmente, montando la panna con le fruste o nel modo in cui la preparate di solito, e se volete raffinare il caffè solulibile, potete usare un frullatore ad immersione (minipimer) 🙂

gelato al caffè bimby

Potrebbe interessarvi anche la ricetta di Maky, cliccate qui, per vederla

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook, cliccando qui; e su pinterest, cliccando qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.