Crea sito

Apple pie – Torta di mele americana

Ho voluto cimentarmi anche io nella preparazione della famosa Apple Pie, la bellissima torta americana della nonna papera. Ne sono sempre stata affascinata e curiosa di sentire il sapore di questa bellezza, in cui un guscio di croccante pasta brisè racchiude un gustoso ripieno a base di mele e cannella (!!), una lavorazione un poco elaborata ma il risultato finale è stato molto apprezzato mentre per me, non è stato possibile nemmeno mangiarla perchè… odio la cannella!!!!!! Direte voi, “ma perchè ce l’hai messa?” – “perchè ce ne va una punta di cucchiaino e non penso che si senta poi così tanto” – “si una punta di cucchiaino.. è risultata troppo forte davvero per i miei gusti!!”

Nonostante la mia delusione, la Apple Pie è stata un vero successo per chi l’ha mangiata e a chi piace la cannella!

La prossima volta me ne faccio una piccolina tutta per me, rigorosamente senza cannella!

Per questa preparazione, ho seguito una ricetta straniera del sito JoyofBaking.com quindi mi sono tradotta la ricetta e ve la ripropongo così come è, però in italiano.

apple pie

 Apple Pie 

Ingredienti

per la pasta brisè
350 g di farina
1 cucchiaino di sale
30 g di zucchero semolato
226 g di burro freddo a pezzetti
60-120 ml di acqua ghiacciata

 

per il ripieno di mele
1,1 kg di mele sbucciate e affettate (spessore di mezzo cm)
50 grammi di zucchero semolato
55 grammi di zucchero di canna
Succo di limone 1 cucchiaio
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata (facoltativo)
1/4 di cucchiaino di sale
2 cucchiai da tavola (28 grammi) di burro non salato
15 g di amido di mais (maizena)

 

apple pie 1

Per preparare la Apple pie Torta di mele, incominciare preparando la pasta brisè e per questo vi rimando all’articolo dedicato con la spiegazione passo passo cliccando qui –>

Pasta brise’ dolce – ricetta base

  • Dopo aver preparato la pasta brisè, prepariamo il ripieno della Apple pie.
  • Lavare le mele, sbucciarle, tagliarle a spicchi, eliminare il torsolo e affettarle non troppo sottilmente. Raccoglierle in una ciotola ed unire gli zuccheri, il succo di limone, la cannella in polvere (se non vi piace NON mettetela!!), la noce moscata e il sale, mescolare delicatamente e lasciare riposare a temperatura ambiente per minimo 30 minuti o fino a tre ore.
  • Passato il tempo di riposo delle mele, trasferirle in uno scolapasta, posizionando sotto la ciotola, che avete usato prima, per raccogliere tutto il succo e lasciarle scolare  per circa 15-30 minuti o fino a quando si dispone di circa 1/2 tazza (120 ml) di succo.

apple pie 2

  • Raccogliere il succo ottenuto in un pentolino, unire il burro e lasciare ridurre sul fornello, a fuoco medio, fino a quando il liquido si è ridotto a circa 1/3 di tazza (80 ml​​) ed è diventato sciropposo e leggermente caramellato. In alternativa potete usare il microonde.
  • Nel frattempo, togliere la sfoglia superiore dal frigorifero e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 10 minuti, in modo che abbia il tempo di ammorbidirsi.
  • Trasferire le mele a fette, ormai sgocciolate, in una grande ciotola e mescolarle con la maizena (farina di mais), versate anche lo sciroppo ottenuto e mescolare per combinare gli ingredienti.

apple pie passo

  • Versare le mele e il loro sciroppo nel guscio di brisè fredda di frigorifero. Inumidire i bordi del guscio con l’acqua aiutandosi con un pennello da cucina, e posizionare la sfoglia superiore sopra le mele, sollevandola con il mattarello, eliminare la pasta in eccesso e sigillare i bordi con le dita o con una forchetta.
  • Con un coltellino affilato, fare 5 tagli, di 5 cm, dal centro della torta verso il bordo per permettere al vapore di fuoriuscire.

apple pie1200

  • Coprite la torta con la pellicola e riporla in frigorifero, per far raffreddare la pasta, mentre si aspetta di far scaldare il forno a 200°C. (Io ho dimenticato questo passaggio ed infatti i bordi della mia torta si sono un pò adagiati verso il basso, quindi non tralasciate questo step).
  • Posizionare una leccarda nella parte bassa del forno e rivestirla con un foglio di alluminio per raccogliere eventuali fuoriuscite di succo di mela.
  • Cuocere per circa 45-55 minuti o fino a quando si incomincia ad intravvedere il succo che inizia a bollire attraverso le fessure e, inserendo un coltello affilato attraverso una delle fessure, le mele sono morbide ma non devono essere sfatte.
  • Dopo 30 minuti dall’inizio della cottura, coprire i bordi della torta con un anello di stagnola per evitare che si coloriscano troppo o addirittura si brucino.

apple pie 2a

Togliere la torta dal forno e metterla su una gratella a raffreddare per circa 3-4 ore prima di tagliarla.

Servire la Apple pie calda o a temperatura ambiente con una pallina di gelato alla vaniglia o panna leggermente montata.

Conservare la Apple pie a temperatura ambiente per 2 o 3 giorni. 

…a presto..

tatam


 

Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


 

Copyright © tatam

Apple pie


 

Argomenti correlati:

Cheese Cake al limone con Salsa di Arance e Cioccolato

Plum Cake alla Nutella e Miele

Rotolo zuppa inglese glassato al limone

Torta Diplomatica per il compleanno di Gi

Torta crostata alla crema e cioccolato

(Visited 1.172 times, 65 visits today)

4 Risposte a “Apple pie – Torta di mele americana”

  1. Ciao ho fatto questo dolce Domenica…ed è veramente ottimo!!!!!!!
    Complimenti!!! la miglior versione che ho trovato e fatto da sempre!!

  2. sono veramente molto contenta Francesca, e mi fa davvero tanto piacere!!
    Grazie a te comunque per la fiducia 🙂
    ciao e buona serata.
    P.S. ti chiami come me! 😀

  3. la mia e piu semplice non metto il burro ma la margarina E non la faccio riposare e piu veloce ma niente noce moscata solo cannella poca

  4. brava Caterina, ciascuno ha la propria ricetta.
    Ci sono una infinità di versioni e questa che ho usato io è stata presa direttamente da un sito americano molto rinomato.
    Non avendo mai mangiato una apple pie prima di questa, ho voluto provare appunto una ricetta direttamente dall’America 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.