Radiche amare al burro e curry

Povere di calorie e ricche di proprietà. Come comprare e cucinare le radici bianche, che tra l’altro sono meno amare di un tempo. Queste radici un tempo erano apprezzatissime, innanzitutto per il loro valore medicinale: sono un depurativo straordinario per il sangue. Si possono lessare tagliate a pezzi e se aggiungiamo un pò di limone o aceto nell’ acqua toglierà un pò amaro. In ogni caso ho aggiunto il curry si presta molto bene come insaporitore e gli conferisce un ottimo sapore.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le radiche amare con il curry

  • 500 gradiche amare
  • 40 gburro
  • q.b.sale
  • 1 cucchiainocurry
  • 1limone (il succo)

Strumenti

  • Pentola
  • Padella
  • Pelapatate

Preparazione delle radiche amare con il curry

  1. Per prima cosa lavate le radici amare sotto acqua fresca corrente per rimuovere la terra. Munitevi anche di un pelapatate, se non l’avete, potete anche usare un coltello e pelarle (come si fa con le carote), rimuovendo tutta la buccia. Una volta pelate si mettono in bagno con acqua e limone serve a non fare ossidare le radici amare. suddividere le radici a pezzi poi tagliarle a metà e poi ancora a meta. ( Quindi, dividete ciascuna parte ancora a metà, ottenendo in tutto 4 bastoncini ). Cuocere le radiche amare in acqua bollente salata e con un pò di succo di limone e cuocere per 25/30 min questo in base alla grandezza dei pezzi tagliati, ( il succo del limone ci aiuta a togliere amaro e per tenerle belle bianche ). Trascorso il tempo colare le radiche amare.

  2. In una padella antiaderente sciogliere il burro.

  3. Rosolare lo spicchio d’aglio. Aggiungere le radiche amare lessate precedentemente e rosolatele molto bene. Nel frattempo in un bicchiere con 3 cucchiai di acqua sciogliere il curry (sarebbe meglio usare dell’ acqua calda). Dopo aver sciolto il curry aggiungerlo alle radiche amare e mescolare per amalgamare il tutto.

  4. Servite calde. Buon appetito.

Consigli

Le radici, oltre ad essere un buon contorno è ricco di vitamine. Se vi è piaciuta questa ricetta lasciate una votazione e seguitemi su altre ricette grazie infinite su Gusto amore e fantasie di Angie. Un clik sulla quinta stellina Grazie.

 

4,1 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Gnocchetti di semola con pesto di cavolfiore con patate e zucchine Successivo Peperoni arrostiti sui fornelli