Come ripassare la cicoria in padella

La cicoria per il suo caratteristico sapore non è una verdura che piace a tutti. Il gusto amarognolo la rende forse poco apprezzata ed invece in questa ricetta è capace di esaltarla. Al suo interno sono presenti vitamine la vitamina A e vitamina C e sali minerali come calcio e potassio, ha dunque potere mineralizzante. Ottima anche dal punto di vista nutrizionale, la cicoria è un toccasana per il nostro organismo: povera di calorie, e ricca per il 96% da acqua. La cicoria è un alimento versatile con il quale preparare primi piatti rustici, zuppe, torte salate,  o saporiti contorni a piatti di carne o di pesce. Si abbina alle uova, alle verdure preferibilmente dolci come le carote, le patate e il pomodoro, ai legumi, in particolare con le fave o con i fagioli , ed è perfetta con i formaggi. Se vuoi comunque mangiare sano sono perfette. Come molti altri ortaggi amari, anche la cicoria viene utilizzata come depurativo per il fegato.  Perché allora non sfruttarne le proprietà e mangiare questa pianta poco conosciuta. Vediamo insieme come cucinare la cicoria.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti come ripassare la cicoria in padella

  • 1 kgcicoria
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.peperoncino piccante
  • q.b.sale

Strumenti

  • Padella
  • Pentola
  • Colino

Preparazione come ripassare la cicoria in padella

  1. Pulire la cicoria e metterla in ammollo con abbondante acqua e un cucchiaio di bicarbonato.

    Dopo un pochino cambiare l’acqua. Ripetere questa operazione fino ad avere un’acqua pulita.

    Una volta lavata la cicoria, riempire una pentola d’acqua, non appena bolle, aggiungere la cicoria ed il sale.

    Cuocere la cicoria per 20 min. fino a quando sarà cotta.

    Trascorso il tempo scolare la cicoria, una volta fredda si strizza molto bene.

  2. In una padella antiaderente mettere l’aglio spezzettato con l’olio ed il peperoncino. Far dorare l’aglio.

  3. Aggiungere la cicoria fredda e strizzata e ripassare in padella per 10 min, salare. Coprire la padella con un coperchio e mescolare di tanto in tanto. Servita da calda o da tiepida e buon appetito.

Consigli

La cicoria è abbastanza resistente , si conserva in frigorifero per 4/5 per  nello scomparto della frutta e verdura. Si consiglia, di consumarla entro 2/3 giorni dall’acquisto. Una volta cotta si conserva bene per 2/3 giorni, in frigorifero, in alternativa si congela facendo dei sacchettini.  Se non apprezzate molto il sapore amaro deciso di questa pianta, vi consiglio, aggiungere all’ interno della pentola contenente l’acqua qualche fettina di limone o un goccio di aceto, che pare aiuti. Una volta cotta la passare ulteriormente sotto l’acqua fredda. Come molti altri ortaggi amari, anche la cicoria viene utilizzata come depurativo per il fegato. 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Farfalle al sugo di salmone fresco e pomodorini Successivo Fettina di fegato di vitello al vapore