RADIATORI MARI E MONTI

Radiatori mari e monti, pasta mare e monti, un’unica preparazione che racchiude i sapori della terra per la presenza dei funghi e del mare rappresentato dal tonno. Una ricetta dal gusto deciso, gustoso, non è un primo piatto tradizionale ma è molto apprezzato perchè ha un sapore unico e inconfondibile! Il formato della pasta è molto particolare perchè avvolge gli ingredienti e diventano un tutt’uno con l’intingolo, nulla toglie che si possa usare la pasta che più piace. Gli ingredienti: la pasta, i funghi, il tonno, il pomodoro, aglio e prezzemolo. Andiamo in cucina e vediamo come si realizzano.

Radiatori mari e monti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

400 gr di pasta radiatori

200 gr di funghi champignon

1 porcino

200 gr di polpa di pomodoro

aglio, olio e prezzemolo q.b.

80 gr di tonno

ESECUZIONE

In un tegame capiente versare  l’olio e aggiungere l’aglio, preferibilmente grattugiato.

Togliere l’estremità del gambo ai funghi, lavarli e affettarli.

Soffriggere leggermente l’aglio e poi aggiungere i funghi.

Tagliare a pezzettini i pomodori, se utilizzate quelli freschi eliminare la buccia.

Cuocere i funghi per circa 15 minuti e poi aggiungere i pomodori.

Girare di tanto in tanto, poi aggiungere il tonno, il prezzemolo tritato e il sale.

Cuocere ancora per 5 minuti.

Ora lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla molto al dente e poi aggiungerla all’intingolo.

Mantecare per qualche minuto, girando con un cucchiaio, se si asciugasse versare dell’acqua di cottura.

Buon Appetito!

N.B. per dare più sapore e un un gusto più intenso, utilizzare molte varietà di funghi.

Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina alla vostra.

ALTRE RICETTE  DI PRIMI CON I FUNGHI:

Pasta al forno veloce ai funghi

Fusilli zucca e funghi

Tagliatelle funghi e melanzane

Pennette funghi e speck

Gigli con tris di funghi

Paglia e fieno con tris di funghi

Zuppa di grano e funghi

Pappardelle con i porcini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.