Crea sito

Pasta alla zozzona

Da brava romana come potrei non amare la pasta alla zozzona, un piatto tipico, porcelloso e ricco che appaga di bontà. Di certo per godercelo appieno dobbiamo rinunciare per un giorno all’idea di leggerezza ma vi assicuro che ne vale assolutamente la pena! Come la carbonara, la Amatriciana e la Gricia è uno di quei primi piatti che ti rimettono di buon umore appagando cuore e palato.
C’è chi la cucina con il solo guanciale, chi con i pomodorini freschi e chi con quelli in scatola, fatto sta che la pasta alla zozzona conquista sempre tutti.
Semplice da preparare e goduriosa e una squisitezza da non lasciarsi scappare!

pasta alla zozzona
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gPenne Rigate (O altra pasta corta)
  • 1100 gSalsiccia di suino
  • 100 gGuanciale
  • 2Tuorli medi
  • 3 cucchiaiPecorino romano (Grattugiato)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 150 gPomodorini ciliegino in scatola
  • qualcheFogliolina di basilico (per rifinire il piatto)

Strumenti

  • Padella
  • Pentola Con coperchio
  • Coltello
  • Ciotola Piccola
  • Forchetta

Preparazione

  1. Mettete sul fuoco una pentola di acqua salata per la cottura della pasta. Nel frattempo eliminate il budello dalla salsiccia e sbriciolatela. Eliminate la cotenna dal guanciale e tagliatelo prima a fette poi a listarelle o a cubetti.

  2. Nella padella fare scaldare un filo leggero di olio extravergine, unite il guanciale e la salsiccia e fate rosolare per 20 minuti a fiamma non troppo alta. Aggiungete i pomodorini, incoperchiate e fate cuocere ancora 10-15 minuti.

  3. In una ciotola sbattete con la forchetta i tuorli con 2 cucchiai di pecorino romano e 1 cucchiaio di acqua per la cottura della pasta. Dovrete ottenere una crema morbida ma non liquida.
    Lessate la pasta, scolatela e versatela nella padella con il condimento. Mescolate per un minuto poi spegnete la fiamma e unite la crema di uova e pecorino. Mescolate bene, aggiungete il pecorino rimasto e mantecate il tutto.

  4. pasta alla zozzona

    Trasferite la pasta alla zozzona nei piatti da portata, completate con qualche foglia di basilico fresco e servite in tavola.

Conservazione

È preferibile consumare la pasta al momento. Si può altrimenti conservare in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per massimo 1 giorno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.