Semifreddo al croccantino

Conoscete il Semifreddo al croccantino ? E’ un dolcetto perfetto per il dopocena o per la merenda. Morbido, ricco e goloso. Un gusto avvolgente che conquista tutti.

Dalle mie parti è un dessert piuttosto comune che si trova quasi sempre nella lista dei dolci del ristorante, insieme alla panna cotta. Questa volta ho voluto realizzarlo a casa ! Ho scelto di prepararlo monoporzione, ma potete prepararlo a forma di mattonella nello stampo da plumcake.

La preparazione del Semifreddo al croccantino non è difficile e vi assicuro che vi dará tanta soddisfazione.

Ecco la ricetta del Semifreddo al croccantino:

semifreddo al croccantino semifreddo al croccante  semifreddo estivo ricetta veloce ricetta estiva ricetta fresca ricetta veloce panna montata amaretti ricetta facile ricetta economica ricetta semplice ricetta senza forno ricetta senza cottura Dulcisss in forno by Leyla semifreddo Leyla semifreddo al croccantino giallozafferano semifreddo al croccantino giallo zafferano semifreddo al croccantino blog giallo zafferano

INGREDIENTI (5-6 stampi monoporzione)

500 ml di panna fresca liquida
30 g zucchero
50 g amaretti tritati
1 cucchiaio di miele

Per la crema pasticcera

150 ml di latte
40 g di zucchero
20 g di farina
2 tuorli
1/2 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Per il croccante alle nocciole

130 g zucchero semolato
80 g di granella di nocciole
1 cucchiaio di miele
2 cucchiai di acqua

Per la decorazione

50 g di cioccolato fondente

Preparazione del Semifreddo al croccantino

Per prima cosa dovrete preparare la crema pasticcera, seguendo la ricetta che trovate QUI, ma con le dosi che vi ho indicato tra gli ingredienti. La quantità non è molta, ma è quella giusta che vi serve da incorporare alla base del semifreddo. Una volta pronta, mettetela in una terrina e mescolate ogni tanto. Così si raffredda e non si forma la pellicina.

Preparazione del croccante alle nocciole

Mettete lo zucchero in un pentolino piuttosto ampio e antiaderente, a fiamma moderata e aggiungete i 2 cucchiai di acqua e il miele. Non mescolate e aspettate che lo zucchero inizi a sciogliersi. Quando iniziano a formarsi le prime bollicine, potete mescolare, attendendo che lo zucchero assuma una colorazione ambrata. Raggiunto il colore giusto, aggiungete la granella di nocciole, proseguite la cottura per qualche minuto e rovesciate il tutto su una superficie di marmo o su una teglia rivestita di carta da forno. Attendete che si raffreddi prima di assaggiarlo, anche se la tentazione sarà tanta.

Semifreddo al croccantino Dulcisss in forno by Leyla

Preparazione del Semifreddo

Con le fruste elettriche, montate la panna con lo zucchero finché non diventerá soda.

Semifreddo al croccantino Dulcisss in forno by Leyla

Trasferite la panna montata in una terrina abbastanza capiente e aggiungete gli amaretti tritati in un mixer, il miele, la crema pasticcera che avete preparato prima e 100 g di croccante tritato a mano con il coltello.

Il croccante ho preferito tritarlo a mano con il coltello perché, in questo modo, rimangono dei pezzettini un pochino piú grossi, mentre nel mixer si polverizzava troppo.

Amalgamate il tutto con movimenti delicati.

Semifreddo al croccantino Dulcisss in forno by LeylaSemifreddo al croccantino Dulcisss in forno by Leyla

Versate il semifreddo al croccantino nei vari stampi. Aggiungete in superficie uno strato di croccantino sminuzzato, tenendone un po’ per la decorazione finale. Avvolgete il tutto con la pellicola trasparente e mettete in freezer per ca. 4 ore.

Semifreddo al croccantino Dulcisss in forno by Leyla

Trascorso il tempo, sformate ogni semifreddo passando il fondo dello stampo sotto l’acqua appena tiepida e rovesciate sul piatto da portata. Decorate ogni Semifreddo al croccantino con del cioccolato fondente sciolto e un po’ di croccante avanzato. Sentirete che buoni !!

Author: Dulcisss in forno by Leyla

Semifreddo al croccantino Dulcisss in forno by Leyla

Precedente Pasta fredda pomodori e philadelphia Successivo Millefoglie alla crema e panna senza cottura

12 commenti su “Semifreddo al croccantino

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Lucrezia ! Si certo, almeno 4 ore per dargli la consistenza, poi puoi lasciarlo li anche 10 gg, per quando hai voglia di semifreddo ! 😉 Leyla

  1. Claudia il said:

    Ciao vorrei proporre questa bontà per una cena ma volevo chiederti nel freezer la panna non congela? Una volta tolti dal freezer possono essere consumati quasi subito o necessitano di riposo in frigo? Grazie in anticipo e complimenti per questo dolce da ristorant e

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Claudia ! Come per il semifreddo al torroncino, il dolce rimane morbido anche appena uscito dal freezer. Magari aspettate 5-10 minuti, ma vedrai che si può mangiare già da subito e non risulta ghiacciato. 😉 Fammi sapere se lo provi. Leyla

      • Claudia il said:

        Ciao Leyla dolce ottimo testato ieri sera…. Buonissimo e mi hanno detto che è da ristorante un dolce così buono e sofisticato! Complimenti…lo inserirò nel mio ricettario personale delle cose testate e buone!

        • Dulcisss in forno il said:

          Sono proprio contenta Claudia che sia andato tutto bene e che ti sia piaciuto ! ^_^ Il tuo successo è anche il mio ! Un abbraccio e alla prossima ricetta, Leyla

  2. Jenny il said:

    Ciao Leyla, su tuo suggerimento sto valutando di fare anche questo semifreddo per il buffet di compleanno di mia figlia..ma ho una domanda..il compleanno sarà a luglio abito in montagna e l’estate è calda ma non è caldissima come in città, un semifreddo al croccantino (congelato 10/20gg prima) non rischia di sciogliersi sul tavolo del buffet? Ho questa paura..
    Nel senso che non è come una cheesecake che contiene gelatina..
    Per fare poi la mattonella al posto di monoporzioni le quantità sono le stesse?
    Grazie mille!

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Jenny ! Si in effetti, se lo lasci sul tavolo tende a sciogliersi. Pensavo più se lo tiravi fuori e lo tagliavi a fette agli ospiti. Sul tavolo del buffet allora è meglio di noi. Cioè magari per 20 minuti non succede nulla, ma di più si scioglie. Comunque le dosi sono le stesse anche per fare una mattonella. 🙁 Leyla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.