Gnocchi al formaggio fresco

gnocchi al formaggio fresco

Eccovi un’altra ricettina storica. Ultimamente mi sta mancando molto il mio mondo, la ricostruzione storica e più in generale l’archeologia, purtroppo siamo fermi da mesi, non vedo da più di un anno tantissimi amici, tanti progetti sono in standby in attesa di tempi migliori. E’ per questo che con i miei amici, via whatzapp ho avviato la rubrica della rievocazione a casa tua! E’ un semplice modo per stare più vicini e sentirsi meno soli, perchè presto, ne sono certa, torneremo a fare quel che più ci piace insieme: vestire la storia…per adesso la mangiamo! ahahahahah
Questa degli gnocchi di formaggio fresco è tra le mia preferite. La ricetta ci è giunta nel ‘Libro di cucina’, scritto in toscano nel XIV secolo e edito da Olindo Guerrini nel 1877 come dono di nozze per il matrimonio della figlia di Giosuè Carducci!
Sono buonissimi preparati, come suggerisce l’autore, accompagnati da una generosa spolverata di formaggio grattugiato, ma lo sono ancor di più se conditi con uno squisito ragù, anche se non medievale!!! 😀
Come sempre, a fine testo trovate la trascrizione della ricetta originale!!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
596,55 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 596,55 (Kcal)
  • Carboidrati 38,04 (g) di cui Zuccheri 2,59 (g)
  • Proteine 35,13 (g)
  • Grassi 34,60 (g) di cui saturi 18,87 (g)di cui insaturi 10,56 (g)
  • Fibre 1,10 (g)
  • Sodio 2.776,90 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 160 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gformaggio fresco (tipo stracchino, crescenza o robiola)
  • 2uova
  • 150 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 200 gfarina 00
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP

Prepariamo insieme gli gnocchi al formaggio fresco

  1. gnocchi al formaggio fresco

    Schiacciamo il formaggio fresco e mescoliamolo con le uova. Aggiungiamo il formaggio grattugiato, la farina e il sale. Mescoliamo per bene, ma non troppo altrimenti l’impasto risulterà colloso e poco lavorabile. Nel caso in cui il composto risultasse troppo molle, aggiungete poca farina.

    Formiamo dei cilindri di pasta e tagliamoli a pezzetti di 1-1,5 cm ognuno.

  2. gnocchi al formaggio fresco

    Poniamo sul fuoco una pentola abbastanza grande e facciamo bollire l’acqua per cuocere gli gnocchi. Quando arriva a bollore aggiungiamo un cucchiaio di olio, saliamo e facciamo cadere gli gnocchi nell’acqua. Quando vengono a galla, lasciamoli cuocere per altri 30 secondi circa e scoliamoli.

    Potete condirli come suggerisce il manoscritto con ‘assai cacio grattugiato‘ o come più vi piace! Buon appetito!

Eccovi la ricetta originale degli gnocchi al formaggio fresco

Se vuoi i gnocchi

Togli lo cascio fresco e pestalo: poscia togli la farina et intridi con tuorla d’uova a modo di migliacci. Poni il paiuolo al fuoco con acqua e quando bolle, poni lo triso in su in uno taglieri, fallo andare colla cazza del paiuolo, e quando sono cotti, poni sopra li taglieri e getta su assai cacio grattugiato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!