Taralli pugliesi

Oggi vi propongo i taralli fatti in casa una specialità pugliese. Una ricetta facile da realizzare, una volta formato il tarallo basterà prima bollirli in acqua e poi cuocerli in forno. Io vi propongo la ricetta classica ma si possono aromatizzare utilizzando diverse spezie o aromi. Scopriamo insieme come realizzarli!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g farina 00
70 g olio extravergine d’oliva
50 g acqua
8 g sale
40 g vino bianco

Passaggi

Inserite in una ciotola l’acqua, il vino e l’olio, emulsionate bene con una forchetta.

Aggiungete la farina precedentemente setacciata, il sale, impastate con le mani, fino ad ottenere una palla omogenea, trasferite in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e fate riposare per un’ora.

Trascorso il tempo di riposo, formate con l’impasto dei bastoncini, unite le due estremità, continuate fino ad esaurimento.

Portate a bollore una pentola d’acqua, lessate i taralli 4 per volta, appena salgono a galla, scolateli con una schiumarola e metteteli ad asciugare su un canovaccio pulito, avendo cura di rigirarli in modo che non si attacchino.

Lasciateli asciugare per 2 ore, quando saranno asciutti trasferiteli su una placca da forno ricoperta di carta forno.

Infornate in forno preriscaldato statico a 200 gradi per 30 minuti fino a completa doratura.

Fate raffreddare completamente e servite.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Cioccolatini ai pistacchi Successivo Torrone bianco morbido

Lascia un commento