Gelato alla vaniglia

Gelato alla vaniglia, un gelato semplice perfetto anche come base per dolci e semifreddi. Se siete intolleranti al lattosio come me oppure vegani lo potrete realizzare usando dei prodotti vegetali, io uso sempre del latte e della panna da montare di soia.Mi raccomando usate una bacca di vaniglia di buona qualità sarà l’ingrediente fondamentale per ottenere un gustoso gelato. Vi lascio il procedimento per il gelato alla vaniglia con la gelatiera e il procedimento del gelato alla vaniglia senza gelatiera.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina facebook

Gelato alla vaniglia
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 300 ml Latte
  • 200 ml Panna fresca liquida
  • mezzo cucchiaino Farina di carrube
  • 3 cucchiaini Glucosio
  • 1 bacca Vaniglia
  • 80 g Zucchero

Preparazione

Gelato alla vaniglia con gelatiera

  1. Procediamo alla preparazione del gelato alla vaniglia con la gelatiera, versa il latte in un pentolino, taglia nel senso della lunghezza la bacca della vaniglia, con un coltellino raschia i semi interni e versali nel latte, unisci anche la bacca di vaniglia e metti sul fuoco, porta a bollore, quando bolle, togli dal fuoco e fai raffreddare.

  2. Versa nel bicchiere del frullatore ad immersione la panna, lo zucchero, il glucosio e la farina di carrube, lavora il composto in modo da farlo gonfiare leggermente. Accendi la gelatiera e versa il composto di panna, togli la bacca della vaniglia dal latte e versalo nella gelatiera, Lascia lavorare la gelatiera secondo i tempi indicati dal produttore e comunque finché il gelato è sodo

Gelato alla vaniglia senza gelatiera

  1. Procediamo alla preparazione del gelato alla vaniglia senza la gelatiera, versa il latte in una pentola, taglia nel senso della lunghezza la bacca della vaniglia, con un coltellino raschia i semi interni e versali nel latte, unisci anche la bacca di vaniglia e metti sul fuoco, porta a bollore, quando bolle, togli dal fuoco e fai raffreddare

  2. Versa nel boccale del frullatore la panna da montare, la farina di carruba, il glucosio, lo zucchero, lavora con il frullatore ad immersione e fai gonfiare il composto, toglila bacca di vaniglia dal latte e uniscilo alla panna, continua a lavorare con e fruste elettriche in modo da montare il composto. Versa ora in un contenitore e conserva in congelatore per 30 minuti, poi tira fuori e mescola bene in modo da rompere il ghiaccio che si forma.

  3. Fai questo procedimento ogni 30 minuti per le prossime 5 ore, otterrete così un gelato alla vaniglia cremoso fatto senza gelatiera.

Dove mi trovi?

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Segui il mio canale Youtube e iscriviti

Ti puoi iscrivere al nuovo canale Telegram

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Precedente Treccia di pasta sfoglia al cioccolato Successivo Pesche ripiene di gelato e amaretti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.