Crostata ricotta e visciole o amarene

Crostata ricotta e visciole senza cottura delizioso dolce senza cottura molto facile da fare Io avevo delle visciole sciroppate in casa che mi erano state regalate, ma si possono usare anche delle amarene sciroppate o della confettura di visciole. Vi consiglio di guardare anche altre ricette di dolci senza cottura troverete sicuramente qualche altra ricetta da provare.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina facebook per rimanere sempre aggiornata sulle mie novità mi trovi anche su Instagram Twitter  Pinterest Youtube ti puoi anche iscrivere al canale Telegram

Crostata ricotta e visciole senza cottura
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 300 gbiscotti secchi
  • 150 gburro

Per la farcia

  • 250 gricotta
  • 200 gpanna fresca liquida
  • 2 cucchiaizucchero a velo
  • visciole sciroppate (o amarene sciroppate o confettura di visciole)

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare la Crostata ricotta e visciole senza cottura per prima cosa versa nel bicchiere del frullatore i biscotti e frullali fino a renderli povere. Versa in una ciotola il burro a pezzi e fallo sciogliere in un pentolino oppure in microonde.

  2. Aggiungi al burro sciolto i biscotti e mescola in modo da ottenere un composto omogeneo. Rivesti lo stampo per la crostata con della carta forno bagnata e ben strizzata facendolo aderire bene ai bordi. Versa i biscotti frullati e forma la base e i lati, compattate bene premendo con il dorso di un cucchiaio e mettete in frigo per 20 minuti a riposare.

  3. Intanto che la base riposa in frigorifero prepariamo la farcia, versa la panna in una ciotola e con le fruste elettriche montala bene. In una ciotola versate la ricotta e lo zucchero a velo, con una forchetta mescolate bene la crema, unite la panna montata e incorporalo con una spatola con movimenti dall’alto al basso in modo da non far smontare la panna. Unite alla crema le visciole o le amarene e lo sciroppo e create una sorta di variegatura, oppure usate della confettura e riponete in frigorifero a fare riposare la crema.

  4. Quando la base avrà riposato tiratela fuori dal frigorifero e versate la crema livellala e mettete la Crostata ricotta e visciole senza cottura in frigorifero almeno 2 ore e comunque fino al momento di servirla. Se volte e potete conservarla anche in congelatore per vario tempo, quando poi vi servirà la tirate fuori con qualche ora di anticipo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.