Ricetta originale della caponatina siciliana

La ricetta originale della caponatina siciliana ha davvero poche varianti. Non è infatti una di quelle ricette che ogni paese fa a modo suo. Stessi ingredienti, stessi passaggi e sopratutto tanto amore nel realizzarla. La caponatina o caponata siciliana ha un difetto, è un pochino lunga nella preparazione. Essa prevede infatti la frittura suddivisa delle varie verdure e ortaggi, ma la sua bontà ripaga sicuramente lo sforzo che  si fa nel prepararla.

Ci sono anche le varianati più leggere cotte in forno ma se volete mangiare la vera originale caponatina siciliana dovete per forza seguire questa ricetta e non omettere nemmeno un ingrediente.

La ricetta originale della caponatina siciliana prevede una frittura mista di peperoni, melanzane e patate a cui si aggiungono pomodori e cipolle, capperi e pinoli e poi per finire aceto e zucchero per fare l’agrodolce, essenziale per la perfetta riuscita della ricetta originale della caponatina siciliana.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    2 ore
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 3 Peperoni
  • 2-3 Patate
  • 2 Melanzane
  • 1 Cipolle dorate
  • 2 coste Sedano
  • 30 g Pinoli
  • 30 g Capperi
  • 30 g Uvetta
  • 300 g Pomodori
  • 1/2 bicchiere Aceto
  • 2 cucchiaini Zucchero
  • Olio extravergine d’oliva
  • Basilico
  • Sale

Preparazione

  1. Per realizzare la ricetta originale della caponatina siciliana dovete innanzitutto lavare e mondare le verdure.

    Quindi sbucciate le patate e tagliatele a cubetti, lavate i peperoni, eliminate i semini interni e tagliateli a listarelle.

    Proseguite con le melanzane che andranno anch’esse lavate e tagliate a cubbetti.

    Iniziate a friggere in abbondante olio di semi le patate, in un altra padella friggete i peperoni.

    Potrete friggere le melanzane successivamente nella stessa padella dove avete fritto i peperoni.

    Mettete l’uva passa in ammollo per dieci minuti.

  2. Mentre gli ortaggi friggono preparate la cipolla tagliata grossolanamente e il sedano.

    Versate dell’olio extra vergine d’oliva in un tegame e aggiungete la cipolla e il sedano, fateli rosolare e unite i pomodori a pezzettini.

    Aggiungete anche i capperi, i pinoli e l’uva passa strizzata. Salate leggermente, fate insaporire il tutto e spegnete il fuoco. Continuate ad occuparvi della frittura di patate, melanzane e peperoni.

    Quando gli ortaggi saranno ben dorati estraeteli dalle padelle ed adagiateli su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

    Infine versate peperoni, patate e melanzane nel tegame con i pomodori, riaccendete il fuoco e fate insaporire il tutto, mescolando per far amalgamare gli ingredienti.

  3. Sciogliete lo zucchero nell’aceto e aggiungetelo alla caponatina siciliana che state realizzando.

    Fate andare ancora per due minuti e spegnete il fuoco.

    La ricetta originale della caponatina siciliana si assapora meglio se la pietanza è tiepida o addirittura fredda.

    Vi posso garantire che nel periodo estivo la caponatina è un piatto perfetto per la pausa pranzo.

    Se ti piacciono le mie idee e le mie ricette seguimi anche sulla mia pagina Facebook Cucina Serafina, ti aspetto.

Precedente Semifreddo alle fragole Successivo Gelato al pistacchio di Bronte senza gelatiera

Lascia un commento