Polpette di asparagi

Le polpette di asparagi sono, per me, la preparazione più buona e sfiziosa che si possa preparare con questa prelibata verdura.
Io e mio marito adoriamo gli asparagi e quando l’altro giorno me ne ha portati un bel mazzolino di quelli selvatici ero strafelice!
Ho pensato subito a proporre questa ricetta che adoro e che è davvero facilissima da realizzare.
Ecco come preparo le mie polpette di asparagi.
SEGUIMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK

Polpette di asparagi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gAsparagi
  • 2Uova
  • 60 gParmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.Sale
  • 3 cucchiaiPangrattato
  • q.b.Olio di semi (per friggere)

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Pentola
  • 1 Padella
  • 1 Forchetta
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Per preparare le polpette di asparagi dovrete per prima cosa sbollentare le verdure.

    Lavate gli asparagi ed eliminate la parte legnosa del gambo, tagliateli a pezzettini e sbollentateli in acqua bollente per circa 20 minuti.

    Dovrete sbollentare anche asparagi coltivati o surgelati.

  1. Scolate gli asparagi e fateli freddare.

    Trasferiteli in una ciotola capiente ed unitevi le uova, il sale, il formaggio grattugiato (potete usare Parmigiano, Grana e persino Pecorino) e il pangrattato.

    Amalgamate bene il tutto.

    Se il composto dovesse sembrarvi troppo liquido aggiungete qualche altro cucchiaio di pangrattato.

  1. In una padella fate scaldare dell’olio di semi.

    Con l’aiuto di un cucchiaio adagiate una piccola quantità di composto agli asparagi nella padella e fate friggere per qualche minuto.

    Rigirate tutte le polpette di asparagi e fatele dorare in modo uniforme.

    Trasferite le polpette cotte su della carta assorbente.

    Servite le polpette di asparagi tiepide o fredde.

    Saranno buonissime anche il giorno dopo.

  1. Le quantità descritte sopra sono indicative, personalmente preparo le polpette di asparagi ad occhio, in base alle quantità che ho a disposizione.

    Per cui vi consiglio di aggiungere man mano gli ingredienti e valutare la consistenza dell’impasto, che rimarrà comunque piuttosto fluido.

    Non potrete formare delle polpette con le mani ma dovrete aiutarvi con un cucchiaio.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.