Crea sito

Pasta cù maccu (vellutata di fave secche)

dscf2823-720x405-2

La pasta cù maccu altro non è che la pasta condita con una vellutata di fave secche. Mia nonna lo preparava sempre con l’aggiunta di finocchietto selvatico. Il suo odore e il suo gusto sono davvero indimenticabili. Personalmente non l’avevo mai preparato perchè pensavo fosse davvero difficile, non so perchè avevo questa ridicola idea, perchè in realtà si tratta della vellutata di legumi più semplice da realizzare, proprio perchè non serve nemmeno il passaverdura o l’immergitore. Le fave secche infatti si sfaldano quasi del tutto con la cottura, diventando una densa cremina.

Io ho aggiunto degli spinaci al posto del finocchietto che non sempre si riesce a reperire.

INGREDIENTI

  • 360 gr. di pasta tipo ditali;

  • 300 gr. di fave secche;

  • un mazzolino di spinaci freschi o 2 cubetti di spinaci congelati;

  • olio extra vergine d’oliva.

PROCEDIMENTO

Per preparare la pasta cù maccu dovete iniziare dalla vellutata di fave secche. Se avete tempo potete metterle in ammollo una mezz’oretta. Ma volendo potete omettere questo passaggio e fare cuocere dieci minuti in più le fave secche.

Quindi fatele cuocere in poca acqua e aggiungetela di tanto in tanto. Affinchè le fave si ammorbidiscano sarà necessaria un’oretta circa. Fate cuocere fino a che si sfalderanno da sole.

Quindi aggiungete gli spinaci freschi, lavati e mondati, o i cubetti ancora surgelati. Fate cuocere ancora per circa dieci minuti.

Allungate con un pò di acqua e quando questa bolle aggiungete la pasta.

Fate cuocere la pasta e salate a vostro gradimento.

Quindi impiattate e condite con un filo abbondante di olio extra vergine d’oliva.

Vedrete che gusto! Assaporate questo piatto caldo in una serata particolarmente fredda vi riscalderà anche il cuore.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sulla mia pagina Facebook.

Pubblicato da cucinaserafina

Salve mi chiamo Maria e questo blog prende il nome della mia mamma, scomparsa troppo presto, ma che spesso rivive nella mia cucina e non solo...Naturalmente.