Cosce Tacchino arrosto aromatizzato erbe provenzali e cognac cucina povera Costo

Cosce di Tacchino arrosto aromatizzato alle erbe provenzali e cognac.  Cucina povera,  Costo. 

Il tacchino è un volatile da cortile che ha un costo contenuto, si parla di un costo specifico per le cosce pari a € 3,99 al chilo, molto duttile per preparare una variante di ricette senza spendere una cifra esorbitante nel preparare un piatto di mezzo, saporito nel modo giusto e trattato senza pelle, in questo modo diventa più leggero e digeribile, è un secondo che accontenta tutta la famiglia senza pesare sul budget del vitto; illustriamo ingredienti e preparazione.

Ingredienti per 6 persone:

  • 2 cosce di tacchino –
  • tante erbe aromatiche provenzali
  • 1 cipolla
  • 2 o 3 spicchi di aglio
  • 1 bicchiere di ottimo cognac o in alternativa 2 di vino bianco secco di ottima qualità –
  • olio d’oliva extra vergine q.b. –
  • pepe in grani o in alternativa un pizzico di peperoncino
  • sale q.b.

Preparazione:

Bruciate le cosce di tacchino per eliminare residui di piume, poi lavatele con acqua bollente e tagliatele a metà o se molto grandi in più pezzi. Se volete un piatto molto leggero eliminate anche la pelle. Pulite la cipolla e tagliatela a pezzi, poi fatela rosolare con un po’ di olio d’oliva. Gettate il tacchino nel tegame e fatelo rosolare da tutte le parti a fuoco vivo.

Unite le erbe aromatiche, l’aglio, il pepe in grani o, o in alternativa il peperoncino, e un po’ di sale. Bagnate con il cognac o con il vino, a vostra scelta, fatelo evaporare sempre a fuoco vivo.

Abbassate il fuoco e fate cuocere coperto per circa un’oretta (il tempo esatto dipende molto dal genere di tacchino usato).

Sorvegliate la cottura e in caso di necessità unite un po’ di acqua calda,  fino a che il fondo di cottura non si sarà rappreso ma non troppo.

Il tacchino sarà cotto quando vedrete la crosticina dorata sulla carne. Da servire con patate al forno, insalata mista, purè di patate, verdure saltate in padella quali peperoni aglio e olio.

VARIANTE: COSCE DI TACCHINO ALLA CANZANESE: Togliete le cosce dal tegame e fatele intiepidire. Disossate le cosce e rompete la carne a pezzetti, poi mettetela in un contenitore distribuendola in uno strato uniforme.

Passate al colino il contenuto del tegame in cui avete cotto il tacchino. Dovreste avere abbastanza liquido per coprire a filo il tacchino disossato, se manca unite dell’acqua; aggiustate di sale.

Fatelo riscaldare e scioglietevi dentro la colla di pesce (ne bastano due fogli) prima ammollata in acqua fredda. Di nuovo se volete un piatto molto leggero, prima di unire la gelatina fate raffreddare completamente il sugo passandolo poi in frigorifero, in questo modo potrete eliminare facilmente la parte grassa (che si sarà solidificata in superficie).

Versate la gelatina sul tacchino, fate raffreddare e poi mettete in frigorifero per almeno una notte. Servite questo insolito e molto aromatico tacchino tagliato a pezzi, accompagnando a piacere con una insalatina verde mista,

Un ottimo piatto da gustare specialmente nelle calde giornate d’estate!

Il costo totale di questo piatto di mezzo per 6 persone si aggira a € 10,00

Vini consigliati: questa piatto di mezzo si abbina con Vino Rosso Fermo, di medio corpo, quale potrebbe essere un Cabernet da € 2,79 in su secondo annata e produttore, in alternativa Colli di Conegliano Rosso da € 12,00 in su secondo annata e produttore.