Tagliatelle al cacao

Tagliatelle al cacao un formato di pasta classicissimo in una variante davvero particolare e.. golosa! Infatti, nell’impasto, come avrete intuito dal nome, ho aggiunto il cacao. Solitamente un ingrediente base nei dolci, questa volta l’ho voluto usare per una preparazione salata.
Le tagliatelle al cacao sono davvero golose, e, anche per i più scettici, vi assicuro che l’abbinamento del cacao amaro con il salato è da urlo! E se non aveste idea su come condirle, no problem, ve lo spiego in fondo alla ricetta!
Se volete mettere le mani in pasta, correte a leggere la ricetta, e se avete bisogno di aiuto o consigli su come impastare a mano, vi aspetto sul mio gruppo facebook “Facciamo la pasta con Nenè”.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gfarina di grano duro
  • 140 gfarina 00
  • 10 gcacao amaro in polvere
  • 2uova
  • 80 mlacqua

Cosa serve per preparare le tagliatelle al cacao

  • 1 Spianatoia
  • 1 Sfogliatrice
  • 1 Coltello
  • 1 Forchetta

Preparazione

  1. Per preparare le tagliatelle al cacao dovete per prima cosa versare le due farine in una ciotola, miscelarle velocemente con le mani, poi versarle sulla spianatoia a formare una fontana e creare un buco al centro.

  2. Versate le due uova sgusciate al centro della fontana e cominciate a sbatterle con la forchetta.

    Unite il cacao amaro in polvere setacciato alle uova e continuate a mescolare fino a scioglierlo completamente, aggiungendo, poca alla volta, anche l’acqua tiepida.

  3. Vi raccomando di unire sempre poca acqua alla volta, perché in queste preparazioni le umidità della farina giocano un ruolo importante, potreste usarne una più asciutta o una più umida che assorbirebbero in modo differente l’acqua.

  4. Cominciate ad inglobare la farina, dapprima con la forchetta, e successivamente con le mani, fino ad impastare il tutto energicamente per ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  5. Ovviamente, potete scegliere di impastare con una planetaria, impastatrice o frullatore in base alle vostre disponibilità. Vi raccomando comunque, di impastare almeno due minuti la pasta con le mani per riscaldare con il calore delle mani.

  6. Coprite l’impasto con un canovaccio di cotone e lasciatelo riposare per una trentina di minuti sul piano di lavoro.

    Al termine del riposo, prendete l’impasto, dividetelo in quattro parti per agevolarvi il lavoro e passatelo all’interno della sfogliatrice (o la nonna papera) fino ad ottenere delle sfoglie sottili. (Devono essere sottili ma comunque consistenti, non trasparenti).

    Se siete abili con il mattarello, potete fare questo passaggio con quello.

  7. Arrivati a questo punto, non vi resta che tagliare le vostre tagliatelle al cacao. Potete decidere, se lo avete, di usare lo stampo, oppure, dopo aver arrotolato la sfoglia su se stessa, di tagliare delle strisce di circa 0.8 cm con il coltello.

  8. Raccogliete le tagliatelle su un vassoio e disponetele ben distanziate tra loro, e conservatele in un luogo fresco ed asciutto fino al momento di cuocerle.

Come condire le tagliatelle al cacao

  1. Cuocete le tagliatelle al cacao in abbondante acqua salata, dopodiché scolatele, e raccoglietele in una ciotola.

    Potete condirle con la salsa di noci, allungata con poca acqua di cottura, oppure potete condirle con burro, salvia e pinoli tostati; o ancora servirle con un sugo di pesce tipo gallinella o branzino! Il risultato vi stupirà!

CONSERVAZIONE

  1. Conservate le tagliatelle al cacao in un vassoio ben distanziate tra loro per al massimo un giorno in un luogo fresco ed asciutto.

    Volendo potete congelare le tagliatelle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.