Sangria rosè

Sangria rosè una versione più primaverile, a parere mio, della classica sangria, quella spagnola fatta con vino rosso corposo, frutta e spezie varie. Per questa versione ho scelto della frutta succosa e acidula e un vino rosè frizzantino, d servire ghiacciata nelle prima serate di calura e non solo. Ho scelto di preparare la sangria rosè per una cena spagnola a casa di mia zia, lei ha preparato la sua bellissima e buonissima paella, e io, per non arrivare a mani vuote, ho deciso di portare da bere! E devo dire che sono rimasti tutti contenti di questa sangria dal colore più chiaro ma dal gusto fruttato.
Se volete preparare anche voi la sangria rosè per le vostre cene tra amici, non perdetevi la ricetta!

Sangria rosè
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1.5 lvino rosè
  • 1mela Golden
  • 1arancia
  • 1lime
  • 8fragole
  • 2cannella in stecca

Preparazione

  1. Lavate e pulite tutta la frutta. Tagliate a metà e poi in spicchi la mela, eliminate il torsolo e poi tagliate a cubetti. Tagliate a metà le fragole e a cubetti l’arancia e il lime.

    Versate il vino in una caraffa capiente, e dopodiché versate all’interno la frutta tagliata. Aromatizzate con le stecche di cannella.

  2. Riponete la caraffa in frigo per almeno due ore per far macerare la frutta nel vino, in modo che lo insaporisca.

    Trascorso questo tempo, non vi resta altro che aggiungere del ghiaccio e servire la sangria rosè nei calici e decorare, volendo, con una fragola!

  3. CONSERVAZIONE:

    Conservate la sangria rosè in frigo per un massimo di 2 giorni.

    CONSIGLI:

    Volendo potete sostituire la frutta. Potete aggiungere la pesca e acini di uva.

    Se preferite una sangria meno alcolica, prima di servirla, potete allungarla con 500 ml di gassosa.

    Potete aggiungere altre spezie come chiodi di garofano e una bacca di vaniglia per aromatizzare ulteriormente la vostra sangria rosè.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.