Crea sito

Corzetti liguri

Corzetti liguri o “croxetti” è un tipo di pasta piatta e stampata della riviera di levante, da non confondere con i parenti della Val Polcevera che sono tirati con le dita.
Solitamente conditi con il pesto, i corzetti noi genovesi li mangiamo anche di buon gusto con la salsa di noci!
La mia nonna aveva uno strumento in legno con lo stemma della famiglia di suo papà, che però in un incendio purtroppo è andato perduto, ma me ne parla sempre con tanto affetto perchè lo aveva intagliato un cugino per la sua famiglia. Siccome è difficile trovare un falegname che intagli uno stampa corzetti con l’antico stemma di famiglia, ho chiesto a mio marito di crearne uno artigianale per me che diventi il nostro. Logicamente capisco che non tutti possiate crearvene uno artigianale, quindi per ovviare a ciò, potete comunque creare i vostri corzetti liguri con un coppapasta o stampo da biscotti rotondo e poi scrivere sopra con uno stampo che non taglia.
Se volete mettere le mani in pasta, correte a leggere la ricetta, e se avete bisogno di aiuto o consigli su come impastare a mano, vi aspetto sul mio gruppo facebook “Facciamo la pasta con Nenè”.

Corzetti liguri
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gfarina
  • 200 mlacqua (tiepida)
  • 1 cucchiainoolio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 Stampino

Preparazione

  1. Per preparare i corzetti liguri o croxetti dovete per prima cosa versare la farina sulla spianatoia a forma di fontana.

    Create un buco al centro dentro al quale versate, poca alla volta l’acqua tiepida.

  2. Mescolate dapprima con una forchetta, poi, mano a mano che l’impasto si fa sodo, impastate sempre più energicamente con le mani fino ad ottenere un impasto sodo e liscio.

  3. A questo punto potete decidere se far riposare il vostro impasto o se stenderlo subito, Questo passaggio non incide sulla riuscita della ricetta.

    Infatti io solitamente non lo lascio riposare e procedo subito alla preparazione.

  4. Stendete col mattarello, sul piano leggermente infarinato, l’impasto.

    Cercate di raggiungere uno spessore di circa 1 mm o poco meno, e con lo stampino apposito, tagliate e stampate i vostri corzetti.

  5. Raccogliete mano a mano tutti i corzetti su un vassoio, dove, lasciandoli in un luogo fresco ed asciutto, potrete farli seccare.

  6. Cuocete i vostri corzetti liguri in acqua bollente salata per circa 7 minuti, e una volta pronti, scolateli e tuffateli direttamente in una ciotola con pesto genovese o salsa di noci.

CONSERVAZIONE

  1. Conservate i vostri corzetti in un luogo fresco ed asciutto fino a 3 giorni. Una volta secchi, raccoglieteli in un sacchetto di carta e conservateli per massimo due settimane.

    Per una sicurezza maggiore, congelate i corzetti liguri in freezer.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.