Crea sito

Crema di caffè all’acqua

La crema di caffè all’acqua è una crema leggerissima, senza l’aggiunta di panna o di uova che si prepara in5 minuti. Facile golosa è un modo diverso di servire il caffè quando magari comincia a fare caldo. La quantità di zucchero e di caffè può essere variata se vi piacciono le creme molto dolci , aumentando quindi lo zucchero oppure aumentando il caffè solubile se vi piace un gusto molto intenso di caffè. Quello che vi suggerisco è però di usare un ottimo caffè solubile perchè essendo l’ingrediente principe deve essere davvero buono. Una volta preparata possiamo anche porla in congelatore qualche ora, questo ci può essere molto utile se vogliamo preparala in anticipo ed averla pronta a fine pranzo o fine cena. La crema di caffè all’acqua è davvero molto molto semplice, a prova di bimbo, quindi non ci resta che metterci al lavoro e prepararla insieme.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 12 gCaffè solubile
  • 120 gZucchero a velo vanigliato
  • 200 mlAcqua molto fredda

Preparazione

  1. Per la preparazione di questa spuma l’acqua deve essere molto fredda, quindi se non l’avete sempre in frigo basterà metterla in congelatore un pio di ore prima dell’ultilizzo.

  2. Mettiamo nel robot da cucina, con le fruste elettriche il caffè solubile e lo zucchero a velo ( possiamo sostituire quest’ultimo con dello zucchero semolato se non abbiamo quello a velo).

  3. Aggiungiamo l’acqua ghiacciata e lavoriamo a lungo al massino della velocità fino a quando non diventerà una spuma gonfissima. Serviamo subito altrimenti si sgonfia presto. in alternativa lo congeliamo e lo serviamo come sorbetto al caffè.

  4. Se volete renderla golosa servitela con chicchi di caffè ricoperti con del cioccolato fondente, in alternativa una spolverata di cacao amaro ci starà benissimo.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.