PASTA FROLLA – IMPASTO BASE

La pasta frolla è un impasto base dolce tipico della pasticceria italiana, utilizzato per realizzare buonissimi biscotti, crostate grandi o piccole, tutte da gustare a colazione, per una merenda o perchè no? Ideale anche per delle occasioni speciali. La pasta frolla è composta da quattro ingredienti principali: uova, burro, farina e zucchero. Gli stessi possono essere modificati in base al tipo di frolla che si vuole ottenere. E’ possibile aggiungere infatti il cacao, se si vuole ottenere una frolla al cioccolato. Si possono inoltre utilizzare l’uovo intero oppure solo il rosso e lo zucchero a velo o quello semolato, in base alla consistenza della frolla che si vuole ottenere. Insomma da questa versione base, potete dare vita a tante squisite varianti! E voi allora, come la preferireste? Leggete la ricetta e divertitevi anche con i più piccoli, a preparare biscotti e crostate da gustare in ogni momento della giornata!

pasta frolla impasto base
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina 00
  • 60 guovo (1 uovo medio)
  • 150 gburro
  • 150 gzucchero

Preparazione della pasta frolla

  1. montare burro e zucchero

    Per preparare la pasta frolla dovrete innanzitutto mescolare molto bene il burro ammorbidito con lo zucchero. Per fare questo tipo di operazione, potete utilizzare una planetaria. Altrimenti una bacinella ed un cucchiaio andranno benissimo.

  2. impastare anche l'uovo con burro e zucchero

    Successivamente potete incorporare anche l’uovo e continuate a mescolare. Se desiderate una frolla più morbida, potrete utilizzare solamente il rosso.

  3. impasto frolla poco prima del riposo in frigorifero

    A questo punto, quando l’uovo, il burro e lo zucchero saranno perfettamente amalgamati, potete aggiungere la farina.

    Continuate a mescolare sempre con il cucchiaio o con l’impastatrice, fino a quando vedrete che l’impasto comincerà a compattarsi. Questo è il momento di smettere di impastare. Mettete l’impasto sul tavolo e lavoratelo un pochino con le mani fino a renderlo liscio. La frolla non va lavorata troppo, mi raccomando.

    Prendete quindi l’impasto, mettetelo in una pellicola per alimenti e riponetelo in frigorifero per almeno 3 ore.

  4. stendere la frolla e cuocerla

    Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto dal frigorifero, stendetelo con un mattarello e divertitevi a preparare biscotti, crostate o tartellette. Io cuocio la frolla in forno ventilato a 170° C per 18 minuti.

Varianti e suggerimenti

Se desiderate una frolla al cacao, sostituite il 10% di farina con il cacao.

Se desiderate una frolla più morbida, utilizzate solamente il rosso dell’uovo.

Lo zucchero a velo darà alla frolla un effetto più fine, mentre lo zucchero semolato le darà un effetto più rustico.

Mettete i biscotti o la crostata prima di cuocerli in frigorifero per una mezz’oretta. Durante la cottura manterranno meglio la forma.

La pasta frolla cruda, va conservata in frigorifero per uno o due giorni al massimo.

Se ti è piaciuta questa ricetta, potrebbero anche interessarti altre ricette della categoria Ricette base

https://blog.giallozafferano.it/cottoinunclick/category/ricette-base/

5,0 / 5
Grazie per aver votato!