Pasta frolla alla zucca, ricetta semplice senza uova

La pasta frolla alla zucca è una variante alla mia ricetta base e perfetta da realizzare in questo periodo, in cui le bancarelle dei mercati si riempiono di questi deliziosi ortaggi. Inoltre questa base per frolle è ideale per preparare anche tante ricette golose e mostruose per Halloween: biscotti e crostate! Si prepara facilmente ed è adatta agli allergici e intolleranti alle uova, perchè vengono sostituite con la zucca cotta a vapore. Io per praticità ho utilizzato la pentola a pressione. Successivamente l’ho passata al setaccio per eliminare l’acqua e quindi unita a burro, zucchero e farina dopo che è stata fatta raffreddare. Potete anche aggiungere del cacao amaro se preferite una frolla al cacao e utilizzare dello zucchero a velo o semolato, in base alla consistenza della frolla che si vuole ottenere. Insomma è una delle tante varianti della classica frolla, ma che può essere utilizzata in diversi modi. Se siete curiosi di scoprire come realizzarla, seguitemi in cucina perchè la pasta frolla all zucca sarà pronta in un click! 😉

pasta frolla alla zucca ricetta senza uova
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
404,97 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 404,97 (Kcal)
  • Carboidrati 58,07 (g) di cui Zuccheri 24,15 (g)
  • Proteine 5,63 (g)
  • Grassi 18,18 (g) di cui saturi 11,60 (g)di cui insaturi 6,29 (g)
  • Fibre 1,18 (g)
  • Sodio 6,25 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 330 gfarina 00
  • 150 gburro
  • 150 gzucchero
  • 250 gzucca
  • 500 gacqua (per cuocere la zucca)

Strumenti

  • Bacinella
  • Spianatoia
  • Pentola a pressione
  • Cestello per cottura a vapore
  • Ciotola + setaccio a maglia stretta

Preparazione della pasta frolla alla zucca

  1. cottura della zucca in pentola a pressione per l'impasto della frolla

    Per preparare la pasta frolla alla zucca, dovete prima di tutto cuocere quest’ultima. Io come sempre utilizzo la pentola a pressione. Private quindi la zucca della buccia e tagliatela a dadini piuttosto piccoli. In questo modo la cottura sarà più veloce.

    Dopodichè mettete 500g in una pentola a pressione, disponete il cestello per la cottura a vapore, aggiungete la zucca tagliata e chiudete la pentola portandola alla massima potenza.

    Dall’inizio del sibilo abbassate la fiamma e cuocete per 5 minuti. Trascorso il tempo di cottura, fate sfiatare gradualmente il vapore.

    Infine aprite la pentola e trasferite la zucca cotta in un setaccio a maglie strette. Appoggiandovi poi su una ciotola, schiacciate la zucca con una forchetta in modo da eliminare l’acqua e ottenere una purea. Tenetela quindi da parte e fatela raffreddare.

  2. preparazione della pasta frolla alla zucca

    Mettete ora in una bacinella il burro morbido insieme allo zucchero e mescolateli con un cucchiaio.

    Successivamente aggiungete anche la zucca ridotta a purea e raffreddata e continuate a mescolare fino ad amalgamarla completamente agli altri ingredienti.

    Incorporate anche la farina e impastate prima sempre con il cucchiaio e successivamente con le mani fino a formare un panetto liscio e omogeneo.

  3. avvolgete la frolla nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero

    Avvolgetela nella pellicola per alimenti e riponetela in frigorifero a riposare per 30 minuti. La pasta frolla alla zucca è pronta! Potete utilizzarla per realizzare crostate o biscotti per Halloween.

Variazioni e consigli

Una volta che toglierete la frolla dal frigorifero, attendete cinque minuti prima di lavorarla. In questo modo sarà sicuramente più semplice e si romperà meno.

Se desiderate una frolla con un effetto più fine, sostituite lo zucchero semolato con lo zucchero a velo.

Mettete la crostata o i biscotti in frigorifero per 30 minuti circa prima di procedere con la cottura. In questo modo manterranno meglio la forma in forno.

La pasta frolla cruda può essere conservata in frigorifero per uno o due giorni al massimo.

Se ti è piaciuta questa ricetta, potrebbe anche interessarti la Pasta frolla classica.

Seguimi anche su Pinterest qui, su Instagram qui e sulla mia pagina Facebook qui. Se ti è piaciuta la ricetta, metti Mi piace. Grazie!

In questa contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

/ 5
Grazie per aver votato!