Colombine di Pasqua, brioche morbidissime

 

Non so voi, ma io adoro queste colombine di pasqua. Più di tutto amo questa pasta brioche, così morbida e golosa da farmi andare in estasi ad ogni morso.

E’ anche estremamente versatile e quindi potrete preparare qualsiasi tipo di brioche e soprattutto di qualsiasi forma. Le mie colombine non sono le brioche più semplici in assoluto, ma sono una delle più belle e come possiamo non preparare nulla di spettacolare per Pasqua?

Sono buonissime sia farcite con nutella o altre creme e sia mangiate da sole.

colombine di pasqua
  • Preparazione: 1 Giorno
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Alta
  • Porzioni: circa 10 colombine
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti lievitino

  • 120 ml Acqua
  • 3 g Lievito di birra fresco
  • 200 g Farina 00

Ingredienti brioche

  • 100 ml Latte
  • 6 g Lievito di birra fresco
  • 85 g Zucchero semolato
  • 2 Uova
  • 300 g Farina 00
  • 50 g Margarina vegetale (molto morbida)

Preparazione

  1. Come preparare il lievitino: 

    Sciogliere il lievito nell’acqua e mescolare entrambi alla farina. Formare un panetto morbido ed omogeneo, sistemarlo in una ciotola coperta con pellicola e far riposare in frigo per 1 notte (circa 8-10 ore).

    Come preparare l’impasto: 

    In una ciotola sciogliere il lievito con il latte, aggiungere anche lo zucchero e le uova sbattute. Mescolare con un cucchiaio di legno e aggiungere il lievitino a pezzetti. In ultimo aggiungere la farina poca alla volta sempre mescolando con un cucchiaio di legno. Impastare nella ciotola fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico (sconsiglio su una spianatoia perchè l’impasto risulterà molto appiccicoso, ma non aggiungete altra farina). In ultimo la margarina bella morbida e fatta temperare fuori dal frigo almeno 2 ore prima di iniziare la preparazione. Impastare energicamente, dovrà risultare un impasto sodo, elastico e non appiccicoso (o almeno non eccessivamente). Far lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio.

    Come preparare le colombine: 

     

  2. Staccare un pezzo di pasta e allungarlo leggermente fino a formare un salsicciotto, poi incrociare i 2 lembi (FOTO 1). Inserire uno dei 2 lembi nell’incavo al centro (FOTO 2) e tagliuzzare il lembo restante con un coltello per formare la coda. Staccare un’altro pezzo di impasto per formare la testa con il becco (FOTO 3). Far lievitare su una teglia con carta forno per circa 30 minuti, spennellare la superficie con pochissimo latte e cuocere in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti (fino a che non saranno belle dorate).

    Come conservare le colombine di Pasqua: 

    E’ possibile conservarle sotto una campana di vetro per torte per 3-4 giorni.

Altre ricette di Pasqua

Per la raccolta completa andare qui

Precedente Torta al limone, con crema senza latte Successivo Crescia di Pasqua, torta salata al formaggio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.