Ciambella al cioccolato con fornetto versilia

 

Ebbene, dopo una vera eternità sono tornata a farmi risentire qui sul blog. Mi scuso in anticipo, ma tra studio, lavoro (mettiamoci pure organizzare una vacanza) non riesco a trovare quasi un attimo libero per sedermi, rilassarmi e condividere con voi delle belle ricettine. Come avrete notato la qualità delle foto è nettamente migliorata e tutto ciò lo devo al mio gentilissimo capo Beatrice. Al di là di questo enorme preambolo (e voi sapete che a me piace farli, scrivere del più e del meno al di là della ricetta in sé) voglio presentarvi il mio fantastico fornetto versilia con cui ho già preparato ben 3 ricette e che metterò in una categoria in alto, insieme alle altre. Si tratta di una “padella” con coperchio in cui cucinare dolci e salati direttamente sul gas e senza accendere il forno. E’ comodissimo e versatile, utile per chi non ama accendere il forno in estate, per cucinare dolci morbidissimi al volo e perchè no anche per essere trasportato e cucinare una ciambella in campeggio (pazzia penseranno alcuni, ma fattibile). Vi lascio alla ricetta che ovviamente può essere replicata senza fornetto versilia, ma in forno elettrico. Io per comodità ho rivestito interamente la parte inferiore dove va inserito l’impasto con carta forno, ma voi potete benissimo imburrare/oliare e infarinare.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 4 Uova medie (5 piccole)
  • 250 g Zucchero semolato
  • 370 g Farina 00
  • 35 g Cacao amaro in polvere
  • 250 ml Latte
  • 80 ml Olio di girasole
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Montare con le fruste elettriche o planetaria le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e morbida, aggiungere poi latte e olio, farina, lievito e cacao setacciati mescolando sempre con una frusta per evitare grumi. Versare l’impasto nel fornetto (la ciotola col buco) imburrato/oliato e infarinato e rivestito con carta forno, coprire con il suo coperchio, posizionare lo spargifiamma su fornello piccolo acceso al minimo, posizionare sopra l’intero fornetto con l’impasto e cuocere per circa 1 ora, facendo la prova stecchino prima di spegnere il gas.

    In forno elettrico: versare l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato e cuocere a 180° preriscaldato per circa 30-35 minuti (fare sempre la prova stecchino, se esce asciutto il dolce è cotto altrimenti prolungare la cottura per altri 5 minuti).

    Conservare la ciambella coperta sotto una campana di vetro.

Note

Precedente Coppette con cocco e farro soffiato Successivo Tè freddo al limone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.