In MUFFIN E DOLCETTI

CROISSANT SFOGLIATI

Le colazioni della domenica, fatte di ritmi lenti, calma e lenzuola stropicciate.

Del profumo di croissant appena sfornati e la luce che entra tenue dalla finestra.

Ma quando mai! 

8.30 “Mamma latte!”

E la giornata parte subito con un ritmo più veloce ma con tanto più amore.

Per la ricetta mi sono ispirata a quella dei croissant sfogliati di @fiordipistacchio  e soprattutto ho guardato il suo reel per aver chiaro il procedimento.

  • DifficoltàMolto difficile
  • Tempo di preparazione1 Ora 20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

12.5 g lievito di birra fresco
250 g farina Manitoba
60 g zucchero semolato
un pizzico di sale
un cucchiaino miele
70 g acqua
70 g latte
35 g burro

Per la sfogliatura

125 g burro

Per la doratura

q.b. latte
un cucchiaino zucchero

Far sciogliere il lievito nell’acqua e nel latte.

Nella planetaria con il gancio versare la farina e lo zucchero, il miele, il sale e mescolare. Aggiungere il latte ed il lievito continuando a mescolare per un paio di minuti. Aggiungere il burro freddo a pezzetti. Una volta che l’impasto sarà diventato compatto metterlo in una ciotola coperto da pellicola trasparente e farlo riposare in frigorifero per 30 minuti, dopodichè dare qualche piega di rinforzo e lasciare in frigo per almeno 2 ore.

Prendere il burro freddo e metterlo tra due fogli di carta da forno sigillando il lati. Con un mattarello appiattirlo e creare un quadrato di circa 10×10, far riposare in frigo 2 ore.

Stendere l’impasto creando un rettangolo di circa 20×10, mettere al centro il quadrato di burro e chiudere il rettangolo ripiegando i lati senza sovrapporli sul burro.

Con il mattarello cercare delicatamente con piccole pressioni di stendere il burro cercando di mantenere la forma rettangolare. Fare la prima piega a portafoglio (guarda questo video). Piegare un lembo fino a 1/3 del rettangolo e l’altro fino al primo congiungendoli senza sovrapporsi Vi

Coprire con pellicola e lasciare riposare un’ora.

Riprendere il panetto e fare la seconda piega a 3 (guarda questo video). Stendere leggermente con il mattarello mantenendo sempre la forma di un rettangolo (non stendere troppo altrimenti il burro si scioglie troppo). Piegare un lembo fino a metà e l’altro piegatelo sopra ottenendo così sempre un rettangolo ma con tre strati.

Ricoprire con pellicola trasparente e far riposare in frigo per un’altra ora.

Formare i croissant.

Stendere l’impasto creando un rettangolo dallo spessore di circa 4 mm e la lunghezza di 20/22 cm.

Ricavare dei triangoli di 10cm di base e 20cm altezza. Metterli su un vassoio ricoperti da pellicola trasparenti per 20 minuti.

Arrotolare i triangoli dalla base verso la punta, adagiarli su una teglia ricoperta di carta da forno e lasciare a lievitare 2/3 ore fino al raddoppio a temperatura ambiente, non più di 25 gradi.

Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti.

Gustare ancora caldi con una spolverata di zucchero a velo.

NOTE E CONSIGLI

E’ possibile anche congelare i croissant ancora crudi dopo la lievitazione. Metterli su un vassoio in congelatore distanti l’uno dall’altro sempre su carta da forno. Inserirli in un sacchetto per alimenti e conservare in congelatore fino al momento dell’utilizzo. Cuocerli a 200 gradi in forno statico per 5 10 minuti poi abbassare la temperatura e proseguire per 20 min a 180 gradi.