MARMELLATA DI KIWI

Marmellata di Kiwi, e’ una ricetta insolita perche’ normalmente le  marmellate che si fanno son con fragole, pesche, ciliege ecc, ma vi assicuro che anche questa e’ molto buona, poi c’e’ di bello che la si puo’ fare durante tutto il periodo dell’anno dato che ora i kiwi si trovano sempre, l’unico accorgimento che dovete avere e’ quello di scegliere i kiwi alla guista maturazione ovvero non dovranno essere troppo maturi, altrimenti non daranno alla marmellata la giusta consistenza, e ne’ troppo duri perche’ la marmellata risulterebbe troppo acerba.

In ogni caso provatre questa marmellata al mattino spalmata in una bella fetta di pane tostato, oppure fate una bella crostata ma dovete provarla assolutamente con il formaggio.

 

  • Preparazione: 7 Ore
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 vasetti
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg Kiwi puliti e tagliati
  • 700 kg Zucchero
  • 2 Limoni

Preparazione

  1. In questa preparazione, come dicevo sopra, bisogna scegliere i kiwi al punto giusto di maturazione, devono essere ne’ troppo molli ma nemmeno troppo duri.

  2. Togliere la buccia, e le parti dure se si presentano anche nel bianco al centro, tagliarli poi a pezzettini.

  3. Spremere il succo dei limoni. E preparare lo zucchero semolato pesato.

  4. Adesso in un tegame dal fondo spesso, mettiamo i pezzetti di kiwi, aggiungiamo lo zucchero ed il succo dei limoni.

  5. Mescoliamo per bene il tutto, copriamo il tegame e lasciamo a macerare per 5/6 ore se avete piu’ tempo potete lasciare anche per 12 ore, di notte sarebbe l’ideale.

  6. Trascorso il tempo di macerazione, mettete la pentola nel fuoco e fate bollire a temperatura moderata per 10 minuti, cercando di togliere l’eventuale schiuma che si dovesse formare poi abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere a tegame coperto per 40 minuti, mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e fate attenzione che la marmellata non si attacchi al fondo del tegame.

  7. Fate cuocere fino a quando la marmellata non avra’ raggiunto la guista consistenza.

    Trasferite la marmellata ancora calda in dei vasetti sterilizzati, chiudete bene il tappo, girate i vasetti a testa in giu’, io li avvolgo in una coperta pesante e li lascio rafreddare per bene.

  8. Mettete a riposare i vostri vasetti in luogo fresco ed asciutto riparati da fonti di calore e di luce, la marmellata sara’ pronta da portare in tavola dopo un paio di settimane e… Buon Appetito…

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “MARMELLATA DI KIWI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.