Verze sofegà, ricetta contorni

Verze sofegà. Ecco una ricetta invernale, tipica del Veneto, per un contorno gustoso, quella che io vi propongo è della mia nonna, cioè quella che io ho sempre mangiato: Le verze sofegà, ovvero stufate; il termine “sofegà” significa soffocate e, in questo caso, è riferito al fatto che vengono cotte con il coperchio che, appunto, le soffoca; si tratta di una ricetta molto semplice, economica saporita, se vi piacciono le verze questa ricetta fa sicuramente al caso vostro. La verza è un ortaggio ricco di sali minerali, vitamine, oligoelementi e fibre; si tratta di un buon riequilibratore dell’organismo e, grazie alla clorofilla in essa presente, è anche antianemica.

Verze sofegà

Ingredienti per 2 persone:

1 verza piccola e soda
1 spicchio di aglio
1 rametto di rosmarino
brodo vegetale
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Sfogliate la verza, togliete la costa centrale e tagliate le foglie; lavatela bene e fatela sgocciolare. Preparate  del brodo vegetale; in un tegame capiente ponete a soffriggere l’aglio sbucciato e schiacciato e il rosmarino, unite poi la verza tagliata a pezzi, mescolate per far insaporire e rosolate per qualche minuto. Abbassate la fiamma, salate e pepate, coprite con il coperchio e fate cuocere molto dolcemente. Le verze sofegà dovranno appassire piano, cuocendo coperte per circa un’ora. Mescolate ogni tanto e, se necessario, aggiungete qualche mestolo di brodo caldo.

Verze sofegà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.