Carciofi ripieni con mandorle, ricetta contorni

Carciofi ripieni con mandorle. Mettete che i carciofi vi piacciano molto ma a casa vostra piacciono solo a voi, mettete che in un numero di Cucinare Bene di una decina di anni fa troviate una ricetta per preparare i carciofi ripieni con mandorle, mettete un pranzo in famiglia, che fate? Cogliete la palla al balzo e vi offrite volontari proprio per preparare un contorno che, guarda caso, sarà proprio carciofi ripieni con mandorle!! Insomma, penso abbiate capito che è ciò che ho fatto io e devo dire che ne sono proprio soddisfatta, i carciofi ripieni con mandorle sono davvero un ottimo contorno e i commensali ne sono stati entusiasti!

Carciofi ripieni

Carciofi ripieni con mandorle, ricetta contorni

Ingredienti:

10 carciofi
1/2 limone (succo)

100 g di mandorle pelate e tritate
100 g di mollica di pane
1 spicchio d’aglio medio
1 mazzetto di prezzemolo fresco
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.
mezzo bicchiere d’acqua

Preparazione:

Pulite i carciofi eliminando i gambi e le foglie più coriacee, poi tagliate anche le punte e togliete la barba interna: dovete ottenere una “scodellina”. Man mano che li preparate, metteteli in una ciotola con acqua e succo di limone per evitare che anneriscano. Lavate e asciugate il prezzemolo. Ora accendete il forno a 180°C e preparate il ripieno. Mettete nel mixer la mollica, spezzettata, di pane, il prezzemolo lavato e asciugato, le mandorle tritate (se preferite potete utilizzare direttamente la granella di mandorle che trovate pronta nei supermercati), lo spicchio d’aglio, sale, pepe; frullate il tutto aggiungendo a filo 2/3 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Sgocciolate i carciofi, riempiteli con il ripieno preparato e disponeteli in una pirofila con 25 ml di olio extravergine di oliva, unite anche mezzo bicchiere d’acqua e cuocete in forno statico per 30 minuti circa. I vostri carciofi ripieni con mandorle sono pronti per essere serviti ed assaporati, buon appetito!

Carciofi ripieni

Se vi fa piacere potete seguirmi anche su Facebook e su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.