YOGURT “AMMANTATO”

Eccomi finalmente a postare qualcosa , anche se faticosamente, perchè col daffare di questi giorni non riesco ad essere molto concentrata. Infatti sono un po’ arretrata con i vostri post, ma spero di rifarmi al più presto
possibile; ogni tanto però vengo a dare una sbirciatina da voi. Ma avremo tutto l’inverno per gli aggiornamenti.
 Tempo fa avevo postato la preparazione dello yogurt che potete trovare QUI nel post del gelato allo yogurt, e che ricordo la preparazione è della ricetta di Stefania Battezzato del blog Easykitchen che ne ha fatto un evento; ci tenevo però a comunicare un secondo metodo per prepararlo; che poi è il metodo più antico che io ricordo usare dalla mia mamma,( anche se lei non lo metteva nel forno) e cioè quello dell’ammantatura. La preparazione è uguale al primo metodo, cambiano solo i modi e i tempi: col metodo della lampadina nel forno bastano 4 o 5 ore mentre con l’ammantatura ne occorre qualcuna di più; non le ho contate, ma per praticità lo preparo la sera e l’indomani mattina è pronto.

Ripeto comunque le dosi, gli ingredienti e la preparazione:

per circa 3 vasetti da 500 gr io uso 1 litro di latte fresco e 125/150 gr di yogurt. Far bollire il latte e farlo raffreddare fino a 39/40 gradi; dopodichè prendere lo yogurt-madre , scioglierlo con un poco di latte ed infine mischiarlo delicatamente a tutto il latte.
Nel frattempo accendere il forno a 50 gradi.
Riempire i vasetti, precedentemente puliti ed asciugati, con il latte, tapparli e metterli in forno, ormai spento, ed ammantarli con degli indumenti di lana.

 Lasciateli così,a forno chiuso e spento, per tutta la notte. L’indomani toglietelo e mettetelo subito in frigo e lasciate trascorrere almeno 4 ore prima di consumarlo.

Lo yogurt è bello compatto alla prova del vaso capovolto!

Eccolo compatto anche all’apertura del barattolo

e la compattezza si può vedere anche alla prova cucchiaino

La bontà ve la posso descrivere solo io: molto buono! tanto che ho rifatto il gelato, guarnito con scaglie di cioccolato e amarene sciroppate nonchè di lingue di gatto la cui preparazione potete trovare QUI

Precedente CROSTATINE PERE E LIMONE Successivo GELATO AL MIELE

7 commenti su “YOGURT “AMMANTATO”

  1. Azzurraaaaa <3 tesorino bentrovata! 🙂 Non preoccuparti, anche io non riesco a seguire tutto come vorrei in questo periodo… il caldo, poi, mi mette proprio ko!!! Come stai? <3 Questo yogurt è una favola, sei bravissima, io non lo digerisco benissimo quindi evito… posso mangiarne poco e non assoluto (nei dolci si ma senza esagerare)! Un abbraccio grande e buona serata! Tvb :**

  2. Ciao Azzurrina, sono passata a salutarti, perché parto per le vacanze. Anch'io spero do riuscire a essere più presente sul blog e quindi anche su quelli degli amici. Sai che questo yogurt è proprio una delizia? Ti abbraccio e ti mando baci a profusioneCE

I commenti sono chiusi.