VELLUTATA DI PORRI SENZA PATATE

vellutata di porri senza patate

Vellutata di porri senza patate o crema di porri senza patate una buona zuppa preparata senza l’utilizzo delle patate sostituite con qualche cucchiaio di farina che rende la ricetta più facile e veloce. Un primo piatto vegetariano che si presta molto bene ad essere accompagnato con dei buoni crostini pane aromatizzato e abbrustolito.

Insomma una vellutata dove il sapore dei porri è dominante e rende questa pietanza deliziosa, delicata ed adatta per ogni occasione. Tuttavia anche la versione della crema di porri con patate è molto buona, leggermente più consistente ma squisita in ugual modo.

Non mi resta che invitarvi a provare questa vellutata di porri senza patate, non rimarrete delusi!
Apparecchiate la tavola!!!

vellutata di porri senza patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Questi sono gli ingredienti che vi occorrono per preparare la vellutata di porri senza patate:
  • 4porri
  • 50 gburro
  • 40farina (2 cucchiai)
  • 1 lbrodo vegetale
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)

Per i crostini di pane aromatizzati (facoltativi)

  • 180 gpane raffermo
  • 2 cucchiaiolio di oliva
  • 2 ramettirosmarino
  • q.b.origano secco
  • q.b.sale

Strumenti

  • Frullatore / Mixer

Preparazione

Pulite i porri eliminando la parte verde, dopodiché incidete lo strato esterno e mondate i primi 2 strati; tagliate i porri a rondelle sottili fino al verde pallido.

In un tegame mettete a rosolare il burro con i porri tagliati per alcuni minuti, unite la farina e mescolate, dopodiché versate il brodo caldo all’inizio poco alla volta e dopo tutto insieme.

Salate, pepate e fate cuocere per circa 30 minuti poi immergete il mixer frullando gli ingredienti molto bene e cuocete per altri 5 minuti fino a d ottenere una crema liscia e vellutata.

Nel frattempo preparate i crostini di pane arrostito (facoltativi):
affettate dei crostini di pane casalingo raffermo alti circa 1 cm. e disponeteli su una teglia ricoperta con carta da forno. Condite ogni fetta con aghi di rosmarino puliti e tritati, origano, sale e un filo d’olio (potete velocizzare utilizzando il sale aromatizzato per carni e verdure).
Mettete ad abbrustolire in forno per circa 10 minuti a 200 gradi e comunque fino a doratura.

Dividete la vellutata di porri in 4 scodelle, spolverizzate con parmigiano reggiano, un filo d’olio a crudo ed accompagnatela se volete con i crostini di pane aromatizzato e abbrustolito.

Servitela ben calda e buon appetito!!!
  1. ricetta vellutata di porri

Variazione e conservazione

Variazione: potete provare anche la variante della crema di porri con patate.

Conservazione: la vellutata di porri senza patate si conserva in frigorifero per un giorno tenuta in un contenitore con chiusura ermetica. Il giorno dopo riscaldatela aggiungendo qualche cucchiaio di brodo.

Ricette di zuppe e creme

Provate anche la Crema di fagioli borlotti, la Crema di cavolfiore con pancetta, la Zuppa di farina, la Zuppa di funghi porcini oppure la Zuppa lombarda di fagioli o la crema di porri con patate.

Tornate alla Home e seguitemi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!