FAGIOLI BORLOTTI IN UMIDO

FAGIOLI BORLOTTI

La ricetta dei Fagioli borlotti in umido è una eccellenza di mia mamma!!! Li ho sempre mangiati in casa mia fin da piccola e li adoro da sempre…li facciamo spesso, sono un piatto tradizionale, semplice e gustoso. Solitamente usiamo i fagioli freschi se di stagione (ci piace pure sgusciarli), altrimenti ci accontentiamo anche di quelli secchi.

Dicevo che la ricetta è di mia mamma ed è vero, lei con i piatti in umido è fortissima, con i fagioli poi riesce a farci fare a tutti la “scarpetta” e vi garantisco che nel tegame ne rimangono davvero pochi!!! I Fagioli Borlotti in umido sono ottimi come contorno o come secondo piatto.

Io ho voluto approfittarne per proporvi come farli così squisiti e vi lascio la ricetta tipica della mia famiglia da generazioni e vi garantisco che non rimarrete delusi. La trascrivo volentieri nel mio blog affinché non vadano perse queste ricette di una volta…tipiche della cucina casalinga!!!

Beh…Apparecchiate la tavola!!!

LEGGETE ANCHE:
INSALATA DI FAGIOLI BORLOTTI CON POMODORI, CIPOLLA E MAIS
CREMA DI FAGIOLI BORLOTTI AL ROSMARINO

FAGIOLI IN UMIDO
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4/6
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfagioli borlotti freschi
  • 300 gpomodori pelati (o salsa di pomodoro)
  • 1 ramettosalvia
  • 2 spicchiaglio
  • 6 cucchiaiolio di oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.peperoncino in polvere (facoltativo)

Preparazione


In un tegame rosolate gli spicchi d’aglio con l’olio ed il rametto di salvia che avrete lavato.
Prima che l’aglio prenda colore aggiungete i pomodori pelati (o la salsa di pomodoro).

Cuocete per qualche minuto la salsa ed unite i fagioli borlotti freschi, salate, pepate, aggiungete il peperoncino (facoltativo) e versate l’acqua fino a coprirli di tre dita.

Fate spiccare il bollore e poi abbassate la fiamma, in modo che cuociano molto lentamente per circa 1 ora a tegame coperto, girandoli ogni poco con un mestolo di legno e se occorre aggiungete durante la cottura altra acqua.

I fagioli freschi hanno una cottura più breve quindi vi consiglio di assaggiarli spesso perché dovranno risultare densi ma non sfatti.

Serviteli caldi come contorno o come piatto unico.

Cottura alternativa dei fagioli freschi

  1. Potete cuocere i fagioli separatamente mettendoli a lessare in acqua fredda salata dove avrete aggiunto un cucchiaio d’olio di oliva.

    A fine cottura li unirete alla salsetta di pomodoro preparata come indicato nelle istruzioni, facendoli cuocere per circa 15 minuti in modo che il tutto sia ben amalgamato.

    A tal riguardo è necessario non stracuocere i fagioli al momento di lessarli visto che devono stare per un altro quarto d’ora sul fuoco.

Consiglio

Potete utilizzare anche i fagioli secchi (in questo caso ne bastano 400 g) ma ricordatevi che ci vorranno circa due ore per cuocerli e visto che il tempo di cottura è molto variabile vi ricordo di assaggiarli sempre per non sbagliare.

Provate anche i Fagioli all’uccelletto, i Finocchi in umido oppure altre ricette con i legumi come l’Insalata di ceci e rucola e i Ceci croccanti altrimenti tornate alla Home.

Seguitemi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!